Agricole Gussalli Beretta dalla Franciacorta all’Abruzzo e all’Hotel Bernini per God Save the Wine Auguri Di Vini 11 Dicembre

Una realtà che dalla natìa Franciacorta si è allargata in maniera molto mirata alla ricerca di territori di eccellenza e qualità inappuntabili per offrire esperienze di vino e territorio molto legati. L’eleganza e la naturalezza dei Franciacorta, tra i migliori esempi di Pas dosè sul mercato, la classicità rustica dei Chianti Classico di Radda e la complessità e longevità dei vini prodotti in Abruzzo dalla storica tenuta Orlando Contucci Ponno.

Seguiamoli in questo tour natalizio per l’Italia:

Tre parole per dirlo, perchè regalare un tuo vino è una buona idea per Natale

Perché il vino è calore, sentimento, amicizia

La  ricetta e il piatto che non devono mancare per le feste, e il giusto abbinamento.

Tacchino al forno ripieno di castagne accompagnato dal Chianti Classico Docg Castello di Radda 2010. La ricetta prevede: 1 tacchino (circa 4 kg), 500 g di salsiccia,500 g di prugne snocciolate, 500 g di castagne secche, 3 mele, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 gambo di sedano, 1 carota, latte, burro, olio, sale, pepe.

Tenete a bagno le castagne per due ore, scolatele, raccoglietele in una casseruola, versatevi tanto latte freddo che le ricopra, ponete sul fuoco, cuocetele per 40 minuti, scolatele. Preparate il ripieno: sminuzzate la salsiccia, tagliate le mele a dadini, dividete a metà le prugne, schiacciate le castagne, tritate sedano e carota, salate e pepate, amalgamate. Riempite il tacchino con la farcia e tenete da parte quella che avanza. In una teglia imburrata, mettete due cucchiai d’olio, adagiatevi il tacchino, ponete in forno caldo a 180° e cuocete per 3 ore bagnandolo ogni tanto con il sugo di cottura e spruzzandolo con il vino. Fate fondere una noce di burro, aggiungete la farcia avanzata, coprite, cuocete per 20 minuti, ammorbidite con uno-due cucchiai di vino bianco se necessario, servite questo ripieno come contorno. Tagliate il tacchino seguendo le giunture, dividete a metà i pezzi più grandi. Adagiatelo sul piatto da portata e servitelo con la salsa a parte

Consigliaci un vino per il pranzo di Natale e uno per il brindisi di Mezzanotte dell’Ultimo dell’Anno, non necessariamente una bollicina!

Visto che quasi sicuramente ci sarà della carne in tavola ci sentiamo di consigliare il nostro Montepulciano d’Abruzzo DOCG 2009 Regia Specula, raffinato e ricco esempio di vino rosso inconsueto per i toscani che potrebbero cambiare opinione su questa  tipologia poco conosciuta.  Per il brindisi andiamo sul sicuro e scegliamo uno dei nostri FRANCIACORTA ovvero l’Extra Brut Millesimato 2007

Vini in degustazione

  • Lo Sparviere Franciacorta Docg extra brut mill. 2007
  • Castello di Radda Chianti Classico 2010
  • Orlandi Contucci Ponno Colle della Corte Trebbiano d’Abruzzo
  • Orlandi Contucci Ponno Regia Specula Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane

Agricole Gussalli Beretta

Via Costa, 2 – 25040 Monticelli Brusati (BS) Italy

Tel. 030 652382 – [email protected] – PIVA 02910080171