paolo gori

Il Radicchio Trevigiano

Come si coltiva, come nasce e come si raccoglie una meraviglia della nostra agricoltura. Ce lo racconta Paolo Manzan titolare di Nonno Andrea conserve, nonchè il presidente del Consorzio di tutela Radicchio Trevigiano DOP in questo video durante lo scorso Taste a Firenze.

(altro…)

La ruota dei salacchini vi aspetta oggi alle 19 a Certaldo per Boccaccesca

La ruota dei salacchini entrava in bottega un anno sì e un anno no. La si aspettava per il tempo umido, piccole aringhe delicate. Irene era in festa, forse perché gli ricordava bambina nei pressi di Lucca dove di baccalà, aringhe e acciughe sono esperti. Ora sta lì nel banco come un ricordo, perché nessuno sa più come cucinarli e gli scambia per salate acciughe o rudi aringhe.

Proveremo a farle uscire della ruota del tempo. Stasera a Boccacesca a Certaldo — vi aspettiamo!

Qui tutto il programma di oggi:

Apertura Mercato

ore 11.00 – Borgo Basso e Borgo Alto

I tipici banchi di Boccaccesca sono nel Borgo Basso con l’Artigianato e nel Borgo Alto con le produzioni enogastronomiche tipiche toscane e non solo

Apertura Street Food

ore 11.00 – Borgo Basso e Borgo Alto

Borgo Basso è caratterizzato da street food a cura degli esercenti di Certaldo. Nel Borgo Alto, in via Rivellino, protagonista il cibo di strada toscano e di altre regioni italiane

L’Enoteca di Boccaccesca incontra…

ore 11.00 – Chiesa S.S. Tommaso e Prospero

Il Salumificio Toscano Piacenti: prodotti d’eccellenza. Degustazione di selezionate ricette del territorio in abbinamento ai vini dell’enoteca

Osteria di Boccaccesca

ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Parterre

Caldarroste a cura del Comitato Abitanti Certaldo

La Piazzetta dei Gemellaggi

ore 11.00 – Piazzetta Vittore Branca

I prodotti e la cucina dei paesi gemellati con Certaldo: Kanramachi (Giappone), Chinon (Francia), Ripatransone e Cossignano (Regione Marche)

Premio Chichibio

ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Giardino

XIV Edizione del Premio dedicato alle Scuole Alberghiere della Toscana. Il tema di quest’anno è il “riso”, alimento che si presta ad ogni interpretazione in cucina, dall’antipasto al dessert.
Gli allievi si cimenteranno in questa sfida culinaria.

La Madia di Boccaccesca

ore 15.00 – Palazzo Pretorio, Giardino

Le merende di una volta, interpretate da una cuoca d’oltreoceano Judy Witts Francini, dedicato ai bambini delle Scuole Elementari

La Libreria di Boccaccesca per bambini

ore 17.00 – Palazzo Pretorio, Corte

Federighi Editore ci racconta e ci fa conoscere i Iibri importanti riadattati al pubblico più piccolo e coinvolgendo i bambini in laboratori e giochi

. . . . . . .

Oggi conduce i cooking show Leonardo Romanelli, grande enogastronomo, perfetto istrione nel suo ruolo di critico, amante ed artista del gusto. Interviene inoltre, con la sua verve, all’esibizione di Paolo Gori, creando sicuramente divertenti piacevolezze

. . . . . . .

A tavola con lo chef

ore 17.30 – Palazzo Pretorio, Giardino

Matteo Donati, Donati di Castiglione della Pescaia dimostra la preparazione di un piatto che il pubblico potrà degustare, dietro prenotazione

A tavola con lo chef

ore 19.00 – Palazzo Pretorio, Giardino

Paolo Gori, Burde di Firenze dimostra la preparazione di un piatto che il pubblico potrà degustare, dietro prenotazione

Evento Speciale

ore 20.00 – Borgo Basso

Aperitivo inaugurale di Boccaccesca con la Girlesque Street Band a cura di Confesercenti e CCN Certaldo

Parate in costume e Laboratorio di Circo

a cura di Circo Libera Tutti

Petto d’anatra ai Fichi al profumo di Picce di Carmignano

A Carmignano da tempo immemorabile si fanno seccare i fichi appiccicati, appunto le “picce”, a due a due spaccati a metà (prodotto che è anche Presidio Slow Food). Si aromatizzano con alloro e finocchio selvatico, da qui un petto d’anatra fatto con fichi freschi ma che ricorda nel sapore le picce. (altro…)

Riso Integrale con Fagioli con l’Occhio

Il fagiolo con l’occhio era il fagiolo conosciuto dai romani, utilizzato in tutta la toscana prima dell’arrivo dei fagioli di Spagna, quelli bianchi ben più utilizzati oggi. a questo prezioso legume si aggiunse un riso integro con tutta la sua carica di minerali e proteine del germe unita ad un basso indice glicemico. Riso coltivano nella nostra toscana nelle pianure costiere della Maremma. (altro…)

Torta d’Agli

Per affrontare l’estate e riequilibrare il nostro fisico una torta da gita fuori porta con un concentrato di benessere. antica preparazione trovata in un antico ricettario. C’era un tempo in cui non c’erano molti pregiudizi verso l’aglio. Al contrario era  considerato un toccasana. Le sue virtù antisettiche e il colore bianco erano un
passaporto per entrare in ogni banchetto… (altro…)

La razza Calvana: una domenica a Vernio a scoprirne il gusto con salsiccia, falso filetto e peposo

Domenica passata insieme agli allevatori di Calvana e chi la carne la lavora da sempre: i Mannori. Come cuoco trovo stupendo vedere e poter controllare tutto ciò che poi servo in tavola dall’allevamento alla macellazione. Tanti malumori tra gli agricoltori custodi sia di una razza che della montagna. Solo lo scorso anno 3 di questi hanno gettato la spugna. Ci ritroviamo solo con 300 capi, la razza è ancora in via di estinzione. È urgente farla conoscere e mangiarla… (altro…)