Biodinamica, Ampeleia e l’anima bio della Maremma Toscana, il 22 Giugno all’Anfiteatro di Fiesole per God Save The Wine #gstw

Un’azienda molto particolare, nata in condizioni uniche per esplorare la diversità dei territori della Maremma e la ricchezza dei vitigni del nostro mediterraneo. Il tutto messo in piedi da tre amici, provenienti dal Trentino e dall’Alto Adige (Elisabetta Foradori, famosissima produttrice di Teroldego, Thomas Widmann e Giovanni Podini) nel cuore della nuova Toscana del vino. Dai 150 metri di altitudine fino ai 600 con una varietà di suoli, climi e sensazioni che ritroviamo tradotti nei vini, sempre molto particolari e complessi da raccontare ma immediati e coinvolgenti nel bicchiere:
Ne parliamo con Jacopo Nardi, responsabile vendite Italia.
Il vino è ancora parte della nostra cultura?

A mio parere non dobbiamo certamente scartare la possibilità che il vino diventi un elemento di moda o costume. Credo, anzi, che in una prima fase un’evoluzione in tal senso possa portarlo più facilmente nelle case e nei cuori delle persone, avvicinarli ad un gusto del tutto speciale e non così facilmente dimenticabile. Non dare al vino quest’opportunità – anzi sottovalutarla – significherebbe sottovalutare il vino stesso, credere che l’estasi che può dare un buon bicchiere rimanere impresso nella mente di chi lo beve, suscitando in lui la voglia di scoprirne di nuovi e di “educarsi” ad esso.

2 Perchè il consumatore dovrebbe spendere più di 5 euro per una bottiglia di vino?
Purtroppo è vero, una percentuale così alta rappresenta il trend che riscontriamo in Italia nel consumatore medio. Credo che ciò dipenda soprattutto dalla scarsa cultura enologica che ancora oggi è diffusa fra i consumatori, oltre che dalla crisi che stiamo vivendo. Una delle soluzioni potrebbe essere quella, quindi, di educare i clienti, facendo conoscere loro in modo diretto le Aziende stesse, i vini prodotti e le metodologie di lavoro che stanno dietro alla costruzione di un prodotto così affascinante come il vino. Ben vengano quindi manifestazioni come quella proposta, che permettono agli amanti della bevanda di Bacco di avvicinarsi direttamente ai produttori e di conoscerne le filosofie.

3- Musica e vino d’Estate…2011
Quando parliamo di vino, o di musica, probabilmente per associazione ci verrà in mente la parola Arte. E l’arte certamente accomuna questi due elementi, seppur in forme diverse. E’ indubbio che sia l’uno che l’altro sono “di tutti, ma non per tutti”. Il vino, come la musica, è una filosofia di vita. E’ una ricerca costante, una costante emozione. Accosterei, quindi, a questi momenti così lieti una selezione musicale raffinata, magari di musica jazz o blues, o della buona musica da ambiente.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=O5BODUZvH70[/youtube]

Vini in degustazione

  • Ampeleia IGT MAremma Toscana 2007
  • Kepos IGT Maremma TOscana 2008

Jacopo Nardi
(Responsabile Mercato Italia)

Ampeleia S.r.l.
Tel : + 39 0564 567155
Fax :  + 39 0564 567146
Cell : + 39 334 6104377
Località Meleta  I – 58028  Roccatederighi (GR)
mail to : [email protected]
www.ampeleia.it