Birra

Non solo un’alternativa al vino, un altro mondo da scoprire

Birra XL Italian Grape Ale affinata in barrique Galatrona Merlot 7%

Birra unica e forse irripetibile che unisce il carattere dolce e deciso della Cetica del Birrificio Valdarno con un affinamento nelle botti del prestigioso e famosissimo Galatrona, il merlot in purezza di Tenuta di Petrolo. Irripetibile perchè le botti utilizzate contenevano fecce vive e capaci di animare e stuzzicare la birra con sollecitazioni particolari. (altro…)

Pratomagno Birra Strong Ale Territoriale Birrificio Valdarno Superiore 6,5%

Ecco una proposta originale che unisce alla ricetta classica di una strong ale (6,5%) alcune erbe aromatiche di cui il Valdarno abbonda ovvero il timo e la melissa e che vengono raccolte proprio sul Pratomagno in alta quota dai tipi del BIrrificio del Valdarno Superiore che fanno della territorialità degli ingredienti il loro tratto stilistico distintivo da sempre. (altro…)

Maius III Birra Territoriale Birrificio Valdarno Superiore 5%

A partire da farro biologico coltivato nell’Aretino unito alle medievali spezie del drogo dello Stufato alla Valdarnese ecco la Birra MAius III del Birrificio Valdarno Superiore che ha fatto della territorialià la proprio cifra stilistica e comunicativa. La più immediata e beverina tra le birre prodotte ha un 5% di alcol molto ben bilanciate dalle spezie del drogo la cui ricetta è più o meno segreta ma contiene in genere noce moscata, chiodi di garofano, coriandolo, zenzero, cannella con infinite varianti a seconda della famiglia che lo utilizza. (altro…)

Cetica Birra Territoriale Strong Ale Birrificio Valdarno Superiore 7%

Il concetto di Birra Territoriale per il Valdarno passa per forza dalle specialità del luogo coma la famosa patata rossa di Cetica. A livello di birra il suo utilizzo comporta un aumento deciso della gradazione alcolica e quindi richiede interventi a livello di luppolatura per contrastare la dolcezze e l’alcol in più . Intervento perfettamente riuscito dal Birrificio Valdarno Superiore per una birra che si lascia bere con piacere e curiosità ma anche con grande soddisfazione e freschezza con echi balsamici azzeccati. (altro…)

Birra e formaggi venerdi 20 maggio, grande degustazione con Birrificio Valdarno Superiore da Burde

Torna l’appuntamento annuale con uno degli abbinamenti più soddisfacenti che abbiamo mai incontrato! Tanti  tipi di formaggio su 3 diverse entrate e 3 piatti  in abbinamento alle 4 birre del Birrificio del Pratomagno per una serata di approfondimento e piacere. Ecco menu e birre che assaggeremo!

(altro…)

Venerdi 16 Maggio da Burde Birra e Formaggi di Primavera: la Pilsner Urquell vi aspetta!

La nostra consueta serata Primaverile con il meglio della produzione toscana a latte crudo quest’anno da il benvenuto alla spina nella nostra trattoria. E lo facciamo in grande stile con una storia che pesca nel lontano passato dell’Europa, alle origini della Pils! (altro…)

Birra MOA 12Plato American Pale Ale

Ispirata alle American Pale Ale, luppoli americani con agrumato molto evidente più luppolo fuori stile neozelandese Nelson Sauvin, profumo che richiama l’uva sauvignon blanc almeno nella sua interpretazione più pirazinica neozelandese. Una delle migliori realizzazioni del birrificio MOA da poco sulla piazza. (altro…)

Jaipur Thornbridge Indian Pale Ale

Una classica Indian Pale Ale questa Jiapur di Thornbridge (GB) dall’Inghilterra che prende il nome dalla bellissima città Jaipur indiana famosa per il palazzo dei Venti, tutto in arenaria rosa. IPA quindi da cercare l’amaro per questa birra risalente al 1600, tempo in cui i coloni inglesi volevano portarsi dietro la loro birra per mari e dovevano quindi irrobustirla di alcol e luppolo perchè potesse rimanere fragrante e sterile quanto basta per molti mesi.. (altro…)

Anchor steam Beer

Birra già iconica e standard quasi dalla sua nascita in California nel 1986, relativamente recente. Stile capostipite che ha fatto nascere appunto la “Steam Beer” e le altre California Common. Bassa fermentazione a temperature di ale e con  malti pale e caramellati in fermentatori all’aria aperta e una carbonazione lenta mediante il metodo kräusening. (altro…)

Il vino nella birra o la birra nel vino?

Non mi sono fatto ripetere due volte l’invito da parte di Nicola Utzeri di Fermento Birra Show per partecipare a questo interessante laboratorio su quella che è la moda del momento (anche se praticata da millenni in certe nazioni) ovvero mescolare a vario titolo birra e vino e anche l’uva stessa in un gioco delle parti dove l’una a volta contiene l’altro o il contrario. Per questa sessione, degustazione comparativa tra birra e  Freisa, Brunello di Montalcino e Vin Santo Toscano con Andrea Camaschella e il sottoscritto. (altro…)