Cormòns porta il Vino della Pace a Firenze al God Save The Wine di Natale all’Hotel Bernini 12 Dicembre

Una cantina che vede il lavoro in sinergia di oltre 200 coltivatori ha un ruolo fondamentale in un territorio e fare vino di qualità è solo uno dei motivi per cui continua a lavorare quest’azienda. Cultura e trasmissione di valori positivi legati alla terra e al territorio, viticoltura come strumento di preservazione di un territorio e di un popolo. Termini e parole molto forti ma assaggiando prodotti come il Vino della Pace (300 vitigni diversi da tutte le parti del mondo vinificati assieme) si capisce molto dello spirito che anima Giuseppe Soini e la Cantina di Cormòns, uno spirito che vi contagerà mercoledì 12 dicembre alla festa natalizia di God Save the Wine!
Tre parole per dirlo, perchè regalare un tuo vino è una buona idea per Natale.

Il nostro è un vino semplice e giusto per citare il titolo di un libro di Luigi Veronelli; è un vino sostenibile ed è un vino che remunera il lavoro onesto di circa 200 piccoli produttori che vivono tra le colline del Collio e la pianura dell’Isonzo in Friuli Venezia Giulia. Semplice, sostenibile, onesto.

La  ricetta e il piatto che non devono mancare per le feste, e il giusto abbinamento.

Tortellini in brodo che l’amico Daniele del Cambio di Bologna mi porta ogni anno. Il brodo (con la carne di Franco Casini, macellaio toscano di san casciano val di pesa) lo prepara però mia mamma Gioconda che è una friulana. Direi che il piatto classico, apparentemente scontato in realtà rappresenta ogni anno la massima innovazione perché magicamente crea un filo tra passato e futuro, tra tradizione e cambiamento. Ci abbino il nostro Friulano del Collio 2011; anzi se posso il nostro Tocai Friulano.

Consigliaci un vino per il pranzo di Natale e uno per il brindisi di Mezzanotte dell’Ultimo dell’Anno, non necessariamente una bollicina!

Per il pranzo di Natale non posso che consigliare il Vino della Pace 2000; in un giorno così gioioso, così ricco di condivisione credo che il Vino della Pace racchiuda in se i sentori, gli aromi ed i profumi del mondo e simboleggi la nostra aspirazione di serena convivenza. Per il brindisi di mezzanotte accolgo l’invito di non proporre una bollicina; io berrò una Malvasia delle Lipari, Passito di Hauner. La berrò con mia moglie Marta, ci ricorderemo dell’amata isola di Salina innanzitutto, di Capofaro della famiglia Tasca d’Almerita. Ne berremo un calice con un pezzo di formaggio ed andremo a dormire presto, sereni e felici di iniziare insieme il 2013.


Vini in degustazione

  • Pinot Grigio DOC Collio 2011
  • Friulano DOC Collio 2011
  • Vino della Pace 2010

Cantina Produttori Cormòns Soc.Coop.Agr.
34071 CORMÒNS (GO)
Via Vino della Pace, 31
Tel. 0481 62471
Fax. 0481 630031
web: www.cormons.com
email: [email protected]