Fontanafredda e Vigne di Zamò per il Vino Libero STASERA giovedi 12 novembre al God Save The Wine a Eataly Firenze!

In casa Eataly non poteva mancare in occasione del God Save the Wine uno spazio per la coraggiosa proposta portata avanti dalla famiglia Farinetti con alcune delle più importanti cantine italiane  in un campo fondamentale per il successo futuro dei vini italiani ovvero i vini “liberi” da sostanze chimiche, da erbicidi e da solfiti.

Il progetto VINO LIBERO punta infatti a raggiungere tre obbiettivi ovvero un VINO LIBERO DA CONCIMI DI SINTESI perchè in campagna non si usano concimi di sintesi ma solo concimi organici,  LIBERO DA ERBICIDI perchè non si usano diserbanti, si lavora la terra con rispetto, secondo tradizione e infine  LIBERO DA ALMENO IL 40% DI SOLFITI perchè in cantina si adottano tecniche evolute per abbattere l’uso dei solfiti, pur mantenendo la perfetta conservazione.

lepre vino libero fontanafredda

 

Nel corso della serata avrete modo di gustare gli storici vini piemontesi della tenuta Fontanafredda e quelli altrettanto famosi dei Friuli de Le Vigne di Zamo’ che sono entrati nel progetto Vino Libero fin da subito sposandone la filosofia produttiva in toto.

Parliamo con Andrea Farinetti del Vino Libero in questo autunno…

 

1-      L’autunno è arrivato e si riaffacciano i rossi: cosa ci aspettano i prossimi mesi? Su cosa punterete per l’immediato futuro?

Per il Piemonte, possiamo sicuramente archiviare l’annata 2015 come una delle migliori degli ultimi anni, dove non è stato necessario intraprendere particolari misure di difesa visto che il clima ha contribuito in modo determinante a contenere lo sviluppo di malattie delle vigne: insomma, un’annata da ricordare, come poche altre nella storia.  

Proprio per questo motivo nella nostra azienda c’è grande “fermento”: nelle vasche, con gli splendidi nebbioli e sui mercati perché, come avrai notato, siamo una fucina di idee in continuo movimento.

pinot grigio zamò vino libero

2- Avremo un grande chef, il giovane Enrico Panero che ci regalerà anche alcuni piatti a base di ingredienti normalmente considerati afrodisiaci:  immagina un piatto e una situazione dove un tuo vino ha risolto la situazione!

Immaginiamo una cena romantica: hai cucinato tutto il pomeriggio un favoloso arrosto. Taglio pregiato, acquistato dal miglior macellaio della zona. Ti chiama il tuo capo, devi assolutamente rispondere!!! La telefonata è più lunga e concitata del previsto e ti scordi completamente dello splendido secondo con il quale avresti potuto far crollare ai tuoi piedi l’uomo dei sogni. Chiudi la telefonata e ti avvicini ai fornelli attirata da uno strano odore di… bruciato!!!! E’ il panico. Inizi a girare come una pazza per la casa, spostandoti prima sul lavello, avvolta in una nuvola di fumo grigio, poi verso il computer aperto sulla pagina dell’elenco telefonico, alla ricerca di una gastronomia ancora aperta.  Poi, quando ormai la rassegnazione sta prendendo il sopravvento, ti ricordi che hai ancora una bottiglia di Barolo Serralunga 2011 ed un po’ di Castelmagno in frigorifero: è la combinazione perfetta per una romantica cena a lume di candela!!

 

Vini in degustazione

 

Fontanafredda

La Lepre Dolcetto d’Alba DOC Fontanafredda 2013

Barolo Serralunga Fontanafredda DOCG 2011

 

Le Vigne di Zamo’

Friulano Vigne 50 anni 2013 DOC Colli Orientali del Friuli

Ribolla Gialla  2014 DOC Colli Orientali del Friuli Rosazzo

Fontanafredda

Via Alba, 15 – 12050 Serralunga d’Alba (CN)

Mobile  +39 342 6696519

Phone  +39 0173 626 454

www.vinolibero.it

Azienda Agricola Le Vigne di Zamò

Via Abate Corrado 4

Località Rosazzo – Manzano (Ud) Italia

0039.0432.759693

0039.0432.759884

 

Email

[email protected]