Giancarlo Antognoni e derby in famiglia a Castello Banfi per lo Scudetto del Vino giovedi 27 ottobre da Eataly Firenze God Save The Wine

Forse non tutti lo sanno ma Castello Banfi è una delle pochissime aziende italiane con doppia anima toscana e piemontese…non poteva certo mancare nel nostro campo di gioco! Se i vini di Montalcino e, più di di recente, del Chianti Chianti Classico e Bolgheri sono molto noti specie in Toscana, meno lo sono quelli Piemontesi che pure stanno dimostrando una qualità e una costanza impressionante negli ultimi anni.

L’Alta Langa Cuvèe Aurora è un millesimato di spessore molto versatile a tavola mentre La Lus è un Albarossa in purezza, un vitigno che in pochi conoscono ma che vanta quasi 100 anni di storia! Fu infatti creato incrociando una rara varietà di Nebbiolo (il Chatus, detto anche appunto Nebbiolo di Dronero) con la Barbera ottenendo un’uva capace di offrire eccellenti risultati produttivi e di vinificazione. Richiede terreni asciutti e posizionati in colline particolarmente soleggiate, con suoli calcarei e ricchi di microelementi ma è in grado di generare un vino di grande impatto visivo e di sorprendente modernità, pur conservando integri i caratteri di piemontesità nella freschezza e nei particolari tannini. Siamo certi che vorrete dire la vostra e degustarlo nel corso della nostra serata e sentiamo che il pubblico delle due città reagirà in maniera molto diversa al suo assaggio!

stilnovo-banfi

E a proposito di reazioni, cosa ne diranno i piemontesi nello scoprire il Governo Toscano? Un’antica tecnica di rifermentazione sulle vinacce passite capace allo stesso tempo di rinfrescare il vino e di donargli  complessità senza pesantezze, una tipologia di rosso da tavola molto amata dai toscani ma forse sconosciuta in Piemonte. Con tutta questa squadra a disposizione ascoltiamo da Lorella Carresi come sarà la formazione che scenderà in campo!

1- Il Vostro Vino in che ruolo gioca? Raccontaci come giocherebbe un tuo vino sul campo da calcio dell’italia e a quale giocatore assomiglia…

Mettiamo sul campo di gioco due dei nostri vini, un Metodo Classico di Banfi Piemonte, il Cuvee Aurora, e un toscano appena presentato, lo Stilnovo.  Cuvee Aurora, Alta DOCG. Un numero 10 alla Antognoni. Brioso, dalla classe indiscutibile, è eleganza allo stato puro, immarcabile per ogni difensore. Stilnovo, Governo all’UsoToscano. Un’ala veloce, dinamica, all’occorrenza fantasista. E’ tremendamente toscano, giovane e molto promettente. Bernardeschi.

 

 

2- Avremo grandi ingredienti di stagione, funghi e tartufi, raccontaci il piatto con questi ingredienti dove il tuo vino ha dato il meglio di sè o la tua ricetta preferita!

Con l’avvicinarsi della stagione per il tartufo bianco suggeriamo delle semplicissime tagliatelle all’uovo fatte a mano condite con l’olio nuovo di Banfi, Poggio alle Mura , abbondante parmigiano e scaglie di tartufo. Cosa ci mettiamo? Abbiamo bisogno di sgrassare, quindi delle fresche ed eleganti bollicine sono perfette! Cin cin con il Cuvee Aurora di Banfi Piemonte.

 

Vini in degustazione:

 

Toscana

  • Stilnovo IGT Toscana Rosso  2015 Governo all’uso toscano
  • Poggio alle Mura Brunello di Montalcino DOCG 2011

Piemonte

  • La Lus Albarossa Piemonte DOC 2014
  • Cuveè aurora Brut ALTA LANGA DOC 2011

 

Castello di Poggio alle Mura – 53024 Montalcino (SI)

tel. +39 0577 840111 – fax +39 0577 840205

website: http://www.castellobanfi.it/

E-mail: [email protected]