I coltivatori custodi della Fattoria di Fibbiano a God Save The Wine il vino Che verrà 24 gennaio Obika Via Torbabuoni

Con la Fattoria di Fibbiano, con sede a Peccioli , siamo nelle colline pisane,  con i vigneti al centro di un agriturismo autosufficiente dal punto di vista energetico, grazie al fotovoltaico (30 kW) e completamente bio; citata in documenti storici già dal 1300, rinasce nel 1997 quando la famiglia Cantoni, dal Lodigiano, la acquista per cambiare stile di vita. Il caso vuole che tra gli ettari di vigneto venga trovata uva bianca “colombana”, identica a quella che viene coltivata in Lombardia con il nome San Colombano, portata quaggiù, pare, da un monaco cistercense scozzese dalla Certosa di Pavia (vicinissima a San Colombano al Lambro e non lontano da Lodi da dove proviene la famiglia). Ma a Fibbiano cresce anche dell’ottimo sangiovese come vi accorgerete giovedì 24 gennaio da Obika per l’inizio anno di God Save The Wine…
Tempo di bilanci, veniamo da un anno molto difficile , è cambiato il modo di comunicare il vino o il modo di berlo?
Il cambiamento è ovunque e sempre! Il mondo cambia, le persone cambiano i propri gusti, i consumi cambiano anche e sopratutto in base al portafoglio! Gli Italiani diminuiscono il consumo di “vini importanti” e aumentano vini rapporto qualità/prezzo. Idem gli USA, anche se una fascia minore ma importante  della popolazione continua a consumare vini “lungimiranti”  quindi meno conosciuti ma di maggiore qualità. La Russia, beve gran parte dei vini top di gamma , mentre la Cina sta’ svuotando le cisterne degli imbottigliatori, drenando gran parte delle bottiglie “entry level”. La comunicazione e’ fondamentale per far capire al consumatore cosa sta’ consumando e proprio per questo non può essere la stessa per tutti i consumatori del mondo.

Tempo di previsioni: cosa ti aspetti nel mondo del vino per il 2013? Sarà di nuovo un anno sulla moda “naturale” o nascerà davvero una nuova consapevolezza del vino? quali saranno i prodotti che il pubblico cercherà di più’
il 2013 sarà un anno a due velocità! A marce ridotte per gran parte delle aziende che non hanno negli anni costruito una rete commerciale estera, e a velocita’ piu elevata invece per quelle aziende che hanno investito molto negli anni passati nell’internazionalizzazione con Un aumento di fatturato rispetto agli ultimi anni. Le masse seguono le mode, i bevitori, il loro palato…Non ho mai creduto e soprattutto seguito le mode nel mondo del vino! Per chi produce veramente vino non ha senso di parlare di “moda”! Vino significa passione, territorio, arte ma soprattutto è espressione del carattere di chi lo produce! Si sta lentamente affermando tra coloro che hanno una conoscenza più profonda del mondo del vino, la consapevolezza che ogni bottiglia debba avere un legame stretto con il proprio territorio!
I vini autoctoni tornano a rivestire il ruolo di ambasciatori del Made in Italy vitivinicolo.

Vini in degustazione

  • Fonte delle Donne bianco Igt 2011
  • Casalini Chianti Superiore Docg 2010
  • L’Aspetto Igt rosso 2009
  • Ceppatella Igt rosso 2008

Fattoria Fibbiano
Via Fibbiano, 2 | 56030 Terricciola (Pisa)
Telefono & Fax +39 0587 635677
[email protected]