I profumi di Maremma e i tocchi di Syrah e Pinot Nero a Villa La Vedetta per God Save The Wine i Profumi del VIno 24 Maggio

La Maremma è certo la zona di frontiera del vino toscano con realtà nuove che provengono spesso da lontano e che portano in questa terra freschezza di idee e voglia di fare. Casavyc si è posta subito all’attenzione non solo per gli ottimi vini di territorio come i due Morellino di Scansano ma anche per un lavoro molto importante su varietà che hanno sempre profumi particoli e invitanti ovvero varietà del Rodano, Syrah in primis famoso per le sue note di pepe e cassis che impararete ad amare a Villa la Vedetta su una delle terrazze più belle del mondo…
Ne parliamo con Viviana Filocamo, proprietaria:

  1. Qual’è il profumo o l’aroma che preferisci nei tuoi vini e perchè

Ci sono molti vini e molte diverse “famiglie” di profumi, tutti interessanti se espressi correttamente, per i miei vini ricerco sempre la pulizia degli aromi di frutta che sono quelli più direttamente legati all’uva che è alla base del prodotto, ma in assoluto i miei preferiti sono gli aromi del tutto fuori registro di alcuni vini dolci molto vecchi, vernice, solventi, idrocarburi aromatici, misti a frutta secca e miele qualcosa di molto lontano dalle radici di frutta del vino ma proprio per questo estremamente affascinante.

  1. Quanto conta il profumo di un vino nella generazione di aspettative nel gusto?

Il profumo è il primo approccio al bicchiere, considerando l’esame visivo come preventivo e automatico, e influenza notevolmente il giudizio sul vino, a volte a tal punto da farci rinunciare al passaggio successivo, è giusto perciò che negli ultimi anni si dia sempre più importanza a questo aspetto, a patto di non finire nella trappola di promettere tanto e non mantenerlo nell’assaggio, cosa che capita spesso su alcune tipologie di vino, ed è una delle cose che più mi infastidiscono.

  1. I profumi fanno rievocare momenti speciali, raccontaci un episodio legato al profumo del vino

(di Claudio Sabatucci, enologo) – Circuito di Valencia, Spagna, 1999, premiazione di una delle mie ultime gare di moto, un podio assolutamente da ricordare e non solo perché uno dei rari, la bottiglia destinata al solito botto con schizzo era un Cava di Freixenet ma doveva essere vecchia, forse dimenticata in qualche magazzino, insomma buonissima. Finale inconsueto con premiati e collaboratori intenti a bere e commentare i profumi eccezionali del vino invece di tirarselo addosso come consuetudine. E poi dice che il vino non fa cultura …
Vini in degustazione
Morellino di Scansano Casavyc DOCG 2009
Pinot nero TEMERARIO 2009 (anteprima) Igt Maremma Toscana
UP&DOWN 2009 (anteprima) IGT Maremma Toscana
Piano Piano Poco Poco Sauvignon blanc 2011 (anteprima) IGT Maremma Bianco 2011
Syrah SY 2008 IGt Maremma Toscana.

CASAVYC
di Viviana Filocamo
cel- 3356880673
fax 0564511063
[email protected]
www.casavyc.it