Il Cormòns Style dal Friuli a Firenze il 19 Luglio per una fresca e bianca Notte di mezza Estate con God Save The Wine

Una cantina che vede il lavoro in sinergia di oltre 200 coltivatori ha un ruolo fondamentale in un territorio e fare vino di qualità è solo uno dei motivi per cui continua a lavorare quest’azienda. Cultura e trasmissione di valori positivi legati alla terra e al territorio, viticoltura come strumento di preservazione di un territorio e di un popolo. Termini e parole molto forti ma assaggiando prodotti come il Vino della Pace (300 vitigni diversi da tutte le parti del mondo vinificati assieme) ma anche il Sauvignon e il Friulano di queste terre si capisce molto dello spirito che anima Giuseppe Soini e la Cantina di Cormòns, di recente impegnata in una azione innovativa di comunicazione via web e sui principali social network. E che ovviamente potrete toccare con mano e con i vostri sensi sulla terrazza dell’Hotel Baglioni il prossimo 19 Luglio!Proprio con Giuseppe parliamo di quello che ci aspetta questa Estate…e oltre!

  • La tendenza del vino nell’estate 2012, o meglio cosa impareremo o dovremmo imparare di nuovo sul vino quest’estate

Una nota azienda toscana leader di mercato per la prima volta ha enfatizzato sia in etichetta che in adv la bassa gradazione del suo vino. Un messaggio, un invito? Una semplice lettura di quella che è la tendenza attuale nel mondo del consumo del vino. Noi non ci spingiamo certo a quella gradazione ma sicuramente è accertata la tendenza a bere vini non con troppa gradazione alcolica. È finito già il tempo dei ‘vini pesanti’, dei vini da mangiare come qualcuno ha detto. Noi da sempre siamo attenti alla dieta ed al benessere, alla salute
Ed alla voglia di bere in modo giusto. Per cui la tendenza non solo di quest’estate ma dell’anno e del futuro in corso è quella di bere in modo sano e giusto; vini indubbiamente non troppo alcolici, freschi al naso ed in bocca. E poi spumanti sia charmat che metodo classico

  • Abbinamento di luogo o al piatto: Il più bel luogo dove vorresti che fosse bevuto un tuo vino in questi mesi e un abbinamento insolito con un piatto che dovremmo provare

Il nostro è un invito a bere un Friulano 2011 della Cormòns dove voi volete, con chi voi volete ed abbinato a ciò che di meglio ognuno crede di poter cucinare o farsi cucinare a casa o al ristorante. Non ce l’abbiano a male i giornalisti ed i sommelier ma almeno per quest’estate dopo tanta austerità, molte preoccupazioni presenti e future almeno nel vino evviva la libertà.
Godiamoci una buona bottiglia del Collio, della Toscana o della Sicilia in modo spensierato e con l’auspicio di un domani migliore!

  • Estate, tempo di tormentoni: una canzone che si abbini ad un tuo vino

Noi della Cormòns diciamo sempre che ‘il vino non è moda ma stile’. Per questo è nato www.cormonsstyle.com che dal Vinitaly ci accompagna nella voglia di innovare restando però ancorati nella tradizione. Per cui riascoltiamo volentieri ‘nel blu dipinto di blu’ di Domenico Modugno (1958).

Un classico della musica italiana abbinato al nostro Pinot Grigio Isonzo.


Vini in degustazione
Talento Brut Spumante Comòns – Metodo Classico
Doc Collio Sauvignon 2011
Doc Collio Friulano 2011

Cantina Produttori Cormòns Soc.Coop.Agr.
34071 CORMÒNS (GO)
Via Vino della Pace, 31
Tel. 0481 62471
Fax. 0481 630031
web: www.cormons.com
email: [email protected]