Il Vino è Forte! giovedi 16 Luglio tutti al Forte Belvedere a Firenze con God Save The Wine

Il Vino è Forte!  A Firenze, la Città della Bellezza, una location esclusiva che intriga e stupisce per la prima grande uscita estiva del vini italiani, un occasione per assaggiare insieme i vini che animeranno la nostra estate e sognare insieme in una notte di folletti, incanti e magie sopra la città più bella e romantica del mondo! Una serata indimenticabile a cura di Firenze Spettacolo, Promowine e OnceEvents.

L’Estate è iniziata con tutte le sue contraddizioni e le sue magie, il suo calore e i suoi acquazzoni rinfrescanti e che scombinano i piani, gli umori e le idee… A leggere le intenzioni dei produttori di vino e delle cantine c’è davvero da divertirsi nei prossimi mesi con tante idee e spunti interessanti. A noi piace sottolineare che il vino non va in vacanza ma cambia soltanto il suo modo di proporsi in puro spirito italico di adattamento. Negli ultimi anni certo la moda imperante è stata quella delle bollicine con un impressionante aumento dei metodo classico (ovvero come Champagne, Franciacorta, Trentodoc e Oltrepo’ PAvese per intendersi) e degli Charmat (come il Lambrusco e il Prosecco) ottenuti però da uve nuove, spesso autoctone e antiche della nostra tradizione enoica.

Tanti produttori lo fanno per amore personale per la tipologia e altri perchè diventa un modo di far assaggiare i propri vini ad un pubblico che altrimenti non ne assaggerebbe le proposte. In ogni caso siamo ben felici di dire che passati un paio di anni dove questi vini erano più esperimenti che altro oggi la tendenza è quella di far uscire vini con un loro perchè e una loro anima territoriale che dice molto di più del semplice piacere di gusto del palato.

Eh sì perchè ricordiamoci sempre che se la prima missione di un vino è quella di rinfrescare (per riscaldare abbiamo tante altre bevande…) la seconda è quella di raccontare la storia di come nasce e di chi lo produce e soprattutto contribuire a scrivere la vostra. La storia di una serata, di un incontro, di un amore, di un’amicizia, di una cena o un pranzo che porterete a lungo nel cuore. Uno di quei momenti che ci auguriamo di vivere sempre più spesso e che ci affanniamo a costruire ogni giorno specie d’estate quando le passioni e i sentimenti riaffiorano dopo un lungo letargo autunnale e invernale.

Ma non sono solo le bollicine ad animare i prossimi mesi perchè avremo l’esempio di tante interpretazioni di Chianti Classico a seconda del loro territorio (assaggerete Panzano, Radda, Gaiole, Castellina) e della tipologia con una Gran Selezione che ha fatto tanto e bene parlare di se’ negli scorsi mesi. Sempre tra i rossi il grande ritorno del Nobile di Montepulciano con la sua idea particolare di classe ed eleganza del Sangiovese (laggiù detto Prugnolo Gentile per un motivo ben preciso). In Maremma il Morellino di Scansano mai così completo e sfaccettato: tutti vini cui dovete rendere giustizia avendo cura di servirli d’Estate dopo un passaggio in frigo o in cantinetta che di vin brulèe ne assaggeremo tanto ma tra qualche mese…

Spazio ai bianchi, ovviamente, con la sorpresa e ormai splendida realtà del Vermentino Toscano della Maremma e della Costa che ha affiancato la Vernaccia di San Gimignano nel ruolo di contraltare allo strapotere rosso del vino della nostra regione. Avremo con noi i vini del Friuli, regione negli ultimi anni in affanno ma che sa sempre regalarci piacevolezza e storie bellissime da raccontare come quelle intorno alla Ribolla gialla, uno dei nostri autoctoni più fortemente connotati.

Poi i rosati non più di moda ma splendida realtà che hanno visto tanti successi sia nel Chianti che di nuovo sul mare verso la costa e zone nuove come Castilglion della Pescaia.

Chiudiamo con la grappa che grazie agli sforzi di tanti sta tornando bevanda amata anche dai giovani a rendere giustizia ad una tradizione nostra unica e antica.

Non mancherà lo Champagne sai di grandi produttori che piccole realtà  ad iniziare e chiudere la nostra serata, un modo di sottolineare come la qualità e l’impegno messe nelle bottiglie ripagano sempre che mette amore nel proprio lavoro e soprattutto quanti non si stancano di voler conoscere e assaggiare le storie senza tempo e stagione che il vino sa raccontare.

Buona estate con i nostri e i vostri vini del cuore, che possano battere nel vostro petto e nei vostri bicchieri per questi mesi!

Champagne Thienot (Reims, FR)

  • Thienot Brut
  • Thienot Rose
  • Thienot Vintage 2006

 

Champagne Michel Arnould (Ambonnay, FR)

  • Arnould Tradition Gran cru
  • Arnould Extra Brut Gran cru
  • Arnould Gran Cuvee

 

Contucci (Montepulciano, SI)

  • Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2010
  • Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2010 Mulinvecchio
  • Rosso di Montepulciano DOC 2014

 

Bonollo (Mestrino, PD)

  • Grappa OF Amarone Barrique
  • Amaro Of Amarone Barrique

 

Querciabella (Greve in Chianti, FI)

  • Querciabella Chianti Classico Riserva 2011 (100% Sangiovese)
  • Turpino 2010 IGT (Cabernet Franc, Syrah, Merlot)
  • Batàr 2012 (50/50: Pinot Bianco, Chardonnay)

 

Tenuta La Badiola (Castiglione della Pescaia, GR)

  • Tenuta La Badiola Acquadoro 2013 Igt Toscana
  • Tenuta La Badiola Acquagiusta bianco 2014 Igt Toscana
  • Tenuta La Badiola Acquagiusta rosato 2014  Igt Toscana

 

Contadi Castaldi (Erbusco, BS)

  • Contadi Castaldi Satèn 2009 Franciacorta
  • Contadi Castaldi Rosé non millesimato Franciacorta

 

Nunzi Conti Tenuta Villa Barberino (San Casciano VP, FI)

  • Chianti Classico Nunzi Conti annata 2013
  • Chianti Classico Nunzi Conti Riserva 2012

 

Cecchi (Castellina in Chianti, SI)

  • Val delle Rose Litorale Vermentino Maremma Toscana DOC 2014
  • Val delle Rose Morellino di Scansano DOCG 2013
  • Val delle Rose Poggio al Leone Mroellino di Scansano Riserva DOCG 2011

 

Castello di Volpaia (Radda in Chianti, SI)

  • Vermentino Maremma Toscana DOC 2014
  • Coltassala Chianti Classico DOCG 2011

 

Il Molino di Grace (Panzano in Chianti, FI)

  • Chianti Classico 2012
  • Chianti Classico Riserva 2009
  • Chianti Classico Gran Selezione Il Margone 2010

Puiatti  – Bertani Domains  (Romans d’Isonzo – Gorizia)

  • Archetipi Ribolla Gialla Friuli IGT 2013
  • Lus Ribolla Gialla Signature Friuli IGT 2014
  • Ribolla Gialla Extra Brut Metodo Classico

 

Giorgi Wines Oltrepo’ Pavese  (Canneto Pavese, PV)   

  • Gran Cuvèe 1870 Storica Metodo Classico
  • Il Bandito Riesling OP DOC 2010
  • Moscarosa Dolce IGT Provincia di Pavia
  • Clilele Rosso OP Doc 2011
  • Crudo Giorgi Velato

 

Castelli del Grevepesa (San Casciano, FI)

  • Vermentino IGT Toscana Elianto 2014
  • Vernaccia di San Gimignano Bertesca 2014
  • Chianti Classico Clemente VII DOCG 2011
  • Chianti Classico Grand Selezione Lamole DOCG 2010

 

Rocca delle Macìe (Castellina in Chianti, SI)

  • Moonlite 2014 IGT
  • Vermentino “Occhio A Vento” 2014 IGT Toscana
  • Bolgheri “Sassi Sparsi” 2013 DOC
  • Sasyr 2012 IGT
  • Chianti Classico Sant’Alfonso 2012 DOCG

 

Agricola Tamburini (Gambassi Terme, FI)

  • Chianti Docg Mauro 2012
  • Chianti DOCG Riserva Italo 2012
  • Brunello di Montalcino Somnio 2010
  • Il Moraccio IGT Toscana 2009

 

Cantine Dei (Montepulciano, SI)

  • Bianco Martiena IGT 2014
  • Rosso di Montepulciano DOC 2013
  • VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO RISERVA BOSSONA D.O.C.G. 2011

Ingresso, buffet cena e tutti i vini in degustazione libera 25€, prenotazione obbligatoria a [email protected]

One thought on “Il Vino è Forte! giovedi 16 Luglio tutti al Forte Belvedere a Firenze con God Save The Wine

Comments are closed.