Peace Love and Wine, arriva Foodstock a Pontassieve sabato 13 e domenica 14 settembre

Pensateci bene: quale comune toscano può vantare grandissime aziende storiche enoiche pluricentenarie all’interno di una delle DOC più antiche al mondo, l’essere da sempre confluenza di cibo e prelibatezze da tutto l’appennino nonchè tappa fondamentale di un ideale itinerario Artusiano? Pontassieve è tutto questo ed è per questo che grazie all’Associazione “Cavolo a Merenda” e al comune di Pontassieve e la Ruffino nasce Foodstock, due giorni di festa enogastronomica che vede riuniti alcuni dei migliori interpreti della toscanità a tavola e nel bicchiere. Nel nostro piccolo, daremo il nostro contributo conducendo una verticale di Selvapiana Rufina e Riserva Ducale Oro il sabato 13 alle 18.

Ecco il programma e la presentazione della due giorni:

foodstock programma

FOODSTOCK – 2 giorni di cibo, vino e musica  Sabato 13 e domenica 14 settembre nel Centro di Pontassieve

Grandi chef in piazza e tanti ospiti per un’originale manifestazione all’insegna del gusto
Pontassieve sabato 13 e domenica 14 settembre ospita la kermesse enogastronomica

FOODSTOCK – ove la Sieve al gusto si confonde.

Il buon cibo che incontra il buon vino, la creatività e i saperi di grandi chef che si uniscono alla passione dei sommelier e al gusto del cibo di strada, il tutto condito da ottima musica: questa è la ricetta perfetta di questa manifestazione promossa dall’Associazione Cavolo a merenda insieme all’Amministrazione comunale di Pontassieve e alla Azienda Ruffino. Foodstock vede anche la collaborazione del Comune di Pelago e dell’Associazione culturale SullaSieve e, si svolgerà dalle Cantine della Ruffino fino a piazza Verdi di San Francesco attraversando tutto le piazze del Centro storico di Pontassieve.
Questi “2 giorni di cibo, vino e musica” vedranno alternarsi grandi chef alla prese con cooking show, in originali e interessanti dimostrazioni di come cucinare sia un’arte che unisce sapore, tecnica e gusto. Insieme a loro gasstronomi e personaggi della cultura fiorentina racconteranno il vino e il fascino di quel processo intramontabile che parte dalla vigna ed arriva sulle nostre tavole.

Poi per tutti la possibilità di mangiare le prelibate creazioni degli artigiani del cibo di strada, hamburger di chianina, lampredotto, birra artigianali, accompagnati da tanta musica.
Il festival che vede la direzione artistica del noto giornalista, scrittore e conduttore televisivo Leonardo Romanelli – chef come Marco Stabile, Cristiano Tomei, Maria Probst, Claudio Vignali, Mario Perone, Cristian Borchi, sommelier come Andrea Gori e anche Benedetto Ferrara, il noto giornalista fiorentino che ci guiderà alla scoperta di alcuni vini supertuscan abbinati alla musica rock.

La Ruffino per i due giorni di Foodstock darà anche la possibilità a tutti di visitare gratuitamente le sue cantine, facendo scoprire – e assaggiare – un “luogo sacro” dove nasce un marchio di eccellenza, vanto del nostro territorio. Sempre la sede della Ruffino ospiterà l’evento conclusivo della manifestazione “Sindaci ai fornelli” con i primi cittadini della Valdisieve che si cimenteranno in una sfida tra pentole e mestoli.

Anche il calendario musicale avrà un ruolo importante nella manifestazione, tanti i musicisti e le band che accompagneranno l’intera iniziativa sui palchi di piazza Boetani e di piazza Verdi a San Francesco, già confermata – tra i tanti – la presenza di Nick Becattini uno dei maggiori bluesman del panorama nazionale.
Da ricordare che tra un “boccone e un sorso di vino” anche uno spazio dedicato ai bambini che potranno vestirsi da chef per un giorno e stand di animazione con artisti di strada. Poi un altra serie di manifestazioni collaterali con mostre d’arte, concorso fotografico e una estemporanea di pittura a cura dei pittori del Levante Fiorentino con soggetti scelti tra la gente e il calore di Foodstock.

Ufficio Comunicazione – Comune di Pontassieve
Tel. 055.83.60.287 – 055.83.60.202 – Fax 055.83.60.310 – [email protected]
Comune di Pontassieve