cervo

Cocktail Dinner da Burde venerdi 25 novembre! Cavolo, pecora, cervo, torta di mele e il genio di Luca Picchi al mixer

Sapete come ci piaccia ogni tanto mescolare le carte e sorprendervi con serate inconsuete sempre e comunque legate alla tradizione vista con occhi nuovi. Venerdi 25 novembre prossimo Luca Picchi,  lo storico barman del Rivoire e presidente AIBES per una vita ci condurrà in una cocktail dinner particolarissima. Miscelati con Rum, Vodka, Armagnac e Gin si alterneranno ai piatti di Paolo Gori per una cena che non mancherà di sorprendervi!

(altro…)

Riso fagioli e pancetta con Grappa di Nosiola e Spaghettone Fabbri al Sambudello con grappa di Teroldego

A volte conviene tentare! Nonostante ci avessero scoraggiato, quando abbiamo deciso di fare la Grappa Dinner con l’Istituto GRappa Trentino abbiamo provato a immaginare alcuni abbinamenti che usassero i profumi e le note di chiusura di alcune grappe insieme alla loro capacità di pulire il palato per gestire piatti impegnativi come il riso con fagioli e pancetta e soprattutto il sambudello dove grassezza e finale aromatico sono di un livello notevole. (altro…)

Carrè di Cervo con mele campanine e Grappa Trentina Vecchia Riserva Giovanni Poli

Altra graditissima sorpresa della serata Grappa Dinner con la Grappa Trentina la scoperta o riscoperta di come le grappe invecchiate possano svolgere un ottimo lavoro nell’accompagnare piatti succulenti e ricchi come il carrè di cervo abbinato alla mela campanina. Non ci sono untuosità e grassezze ma una dolcezza e speziatura particolari che possono mettere in difficoltà certi vini. Ci siamo quindi fatti aiutare da un grande grappa invecchiata distillata da Giovanni Poli. (altro…)

Grappa Trentina di Traminer Rossi d’Anaunia e Baccalà mantecato dell’Artusi

Accostamento ardito ma funzionante con la freschezza proverbiale della grappa Trentina si arrichisce dei tanti profumi squillanti di Traminer a dare un prodotto ricco ma leggero, quasi adatto in aperitivo a smorzare la grassezza del baccalà ed accompagnare il suo deciso profumo. (altro…)

Grappa Trentina Bertagnolli 24 Mesi e Mousse di cioccolato con l’olio evo e sale di Volterra

Abbinamento più classico quello delle Grappe INvecchiate ma soddisfazione garantita. Al termine della serata Grappa Trentina, Gianfranco Chiomento ci introduce ai principi dell’affinamento e cosa conferisce di speciale alla grappa questo procedimento. In abbinamento alla nostra Mousse, in particolare abbiamo accostato la Koralis di Bertagnolli, perfettamente all’altezza del compito! (altro…)

Il segreto della Grappa Trentina : l’alambicco, i vitigni perfetti e l’arte dell’affinamento dei distillati (video-seminario)

Durante la serata dello scorso venerdì abbiamo avuto il piacere di ospitare l’Istituto Tutela Grappa Trentina e alcuni loro esponenti, maestri distillatori ma anche grandi comunicatori come Gianfranco Chiomento che ci ha illustrato la magia dell’alambicco trentino , il vero responsabile della qualità speciale di queste grappe e della loro innata morbidezza. E nel corso della serata mentre i commensali tra l’attonito e il divertito assaggiavano le grappe insieme alle portate, anche Bruno Pilzer ha preso la parola per descrivere gusti aromi e sapori di Nosiola, Traminer e Teroldego i tre vitigni gioiello della regione. (altro…)

Dal Trentino la freschezza della Grappa e un nuovo modo di gustarla a tavola

Serata che ricorderemo a lungo qui da Burde, non solo per l’esordio per il grande pubblico del Sambudello sugli Spaghettoni Fabbri ma anche e soprattutto per la continua scoperta del piccolo microcosmo delle Grappe prodotte in questa regione, tra quelle con i criteri di qualità più alti e caratterizzata dall’uso dell’alambicco trentino che esalta sapori e morbidezze.  E una insospettata (qui tutte le foto) versatilità con gli abbinamenti salati… (altro…)

Letrari 976 Riserva del Fondatore millesimato 2000 TrentoDOC

Etichetta (e packaging) molto speciali per questa cuvèe che rappresenta l’eccellenza trentina secondo Letrari, cantina che, appunto, dal 1976 produce TrentoDOC di livello superiore. Un millesimato rotondo e sfaccettato con tutta la ricchezza dovuta ai 96 mesi sui lieviti ma soprattutto grazie alla grande ricchezza dell’uva di partenza, Chardonnay e Pinot Nero dalla Vallagarina e dalla Terra dei Forti. (altro…)

Barolo Lazzarito Fontanafredda DOCG 2004

Il “maschio” di casa Fontanafredda, il Barolo che necessita di un trattamento da riserva per essere un pò domato (ovvero un anno in più di legno rispetto agli altri cru). Naso subito fruttato di bosco, mirtillo, ribes, cassis, molto denso e pieno, poi cacao e cioccolata, china, cuoio, smalto, pellame nobile, quasi un accenno di tartufo in sottofondo. (altro…)

Il cervo al Laurus e lo stinco di maiale, degni compari in tavola di Brunello e Barolo

Solito grande entusiasmo e pubblico molto partecipe per Barolo vs Brunello , stavolta sfida resa più accesa dai grandi piatti presentati (di cui vi presenteremo le ricette prossimamente, qui tutte le foto).). E’ stata una sorpresa trovare grande il Roero Arneis sul cibreo, godurioso l’acccostamento Rosso di Montalcino pasta al sugo di prosciutto e apoteosi finale il Brunello sullo Stinco al Forno e il Barolo sul cervo in umido. (altro…)