montecucco

Grattamacco Bolgheri Superiore 2010

Un vino sublime e meraviglioso che rende giustizia a pieno a quelle che sono le potenzialità di questo grand vin bolgherese finora molto celebrato ma mai assurto nell’olimpo bella denominazione. Decisamente a torto perché in un’annata come questa, ma non solo, dimostra una classe sopraffina e una energia travolgente che sbalordisce il palato dopo averlo sedotto con un naso fine avvolgente ricco di riferimenti fruttati mediterranei e balsamici. Tannini, sapidità, struttura e soprattutto eleganza accompagnano il sorso nel palato tra frutto, spezie e un corpo vibrante caldo e scattante che non pare sedersi mai.

(altro…)

ColleMassari Rosso Riserva Montecucco Doc 2014

Una dimostrazione di come il sangiovese e i suoi compagni di strada in maremma possano far del bene ai nostri bicchieri e le nostre tavole. Un vino che dimostra che il Montecucco anche su numeri alti può permettersi in un’annata minore come la 2014 (fredda e piovosa) di dar luce a vini scattanti vibranti con tannino profondo e perfetto per accompagnare piatti di carne anche impegnativi e saper sfoggiare anche un grande piglio di aromaticità e balsamicità.

(altro…)

Bolgheri DOC Grattamacco 2015

Un second vin di Bolgheri ormai quasi diventato difficile da reperire per via del grandissimo successo che ha avuto negli scorsi anni. Un vino di una piacevolezza rara e un ritmo tra freschezza frutto sapidità e tannino che sorprende e conquista tanti palati anche nella nostra Trattoria.

(altro…)

Melacce Vermentino Collemassari 2016

Il Vermentino ormai è una specialità classica della costa toscana e ha le sue zone e le sue caratteristiche. Più dolci e intensi a Bolgheri , più rotondi e corposi in Maremma meridionale e infine più fini sapidi e croccanti nel Montecucco dove trova terreni spesso simili a quelli sardi rocciosi della Gallura. Ecco perchè Collemassari insiste molto su questa varietà unendo a questo vino l’esperienza importante portata avanti anche a Bolgheri con il Grattamacco Bianco.

(altro…)

Venerdi 22 settembre Maialino al forno con mini-verticale di Grattamacco e i vini del Montecucco di Collemassari

Iniziamo le nostre serate del Venerdi da Burde con un appuntamento speciale e a lungo atteso. Uno dei campioni di Bolgheri, ovvero Grattamacco, che si presenta con una mini verticale affiancato   dai vini della Costa di Colle Massari da Montecucco, che vedranno vermentino e sangiovese alternarsi nei bicchieri. Sarà una serata per apprezzare la magia del mare e il suo effetto sui grandi vini di quest’azienda pioniera di molte strade nuove e che ancora non ha finito di stupire come dimostra l’ultimo dolce nuovo nato… E in tavola ci saranno adeguati libagioni perchè Paolo Gori prepara di nuovo il maialino al forno e prima di lui le schiacciate di settembre e la classica Acquacotta, piatto di cui dovremo cominciare a parlarne più spesso!

(altro…)

Cinghiale, Pere Picciòle e Funghi, tutti i Sapori dell’Amiata con il Castello di Potentino venerdi 10 ottobre da Burde

Una serata particolare dedicata ai sapori dell’Amiata , un microcosmo di ricette e specialità contadine con le Pere Picciòle, la saporosità delle carni di cinghiale e cinta senese, la boscosità dei funghi freschi e i vini affascinanti del Castello di Potentino, tra i sangiovese e Pinot Nero più acclamati d’Italia. (altro…)

Maremma e Montecucco sui Lungarni con Podere Assolati il 25 settembre al God Save the Wine!

Siamo ai piedi del Monte Amiata e il panorama è di quelli che non si dimenticano. E’ un vero spettacolo quello che si può ammirare dal mezzo di questi 105 ettari su cui si estende l’Azienda Agrituristica Podere Assolati. Di questi per ora sono solo 3 quelli destinati alla viticoltura con i classici vitigni della zona, il Sangiovese non distante da Montalcino per certi versi ma con chiare influenze mediterranee e maremmana per altri. Questo è il Montecucco, una delle DOC toscane più in luce negli ultimi tempi. Corredano la produzione vinicola la coltura dell’olivo, da cui ricava un ottimo “Olio Extravergine DOP” ottenuto dalla spremitura a freddo di olive tipiche della zona Moraiolo, Frantoiano, Leccino ed Olivastra Seggianese. (altro…)

Casale Pozzuolo e il Montecucco al Vino che Verrà da Obikà per God Save the Wine giovedì 24 Gennaio Firenze

Siamo in piena Maremma nel cuore della Toscana,  a due passi da Cinigiano e uno dall’Orcia, non solo vino ma anche un agriturismo molto particolare in una struttura del 1400 conservata e restaurata da Daniele Galluzzi. Grande amore dal territorio sin dalla prima etichetta della vendemmia del 2003  per esprimere al meglio la tipicità del sangiovese che qui nel Montecucco sta riservano le più grandi sorprese degli ultimi anni per gli amanti di questo vitigno, come vi accorgerete giovedì 24 gennaio da Obika per l’inizio anno di God Save The Wine… (altro…)

Vino è Teatro: PieveVecchia e Montecucco sono lo Straniero di Camus visti da Valerio Binasco

Dal Montecucco a Roma sul Palco con Marco Monaci perchè da questo territorio arriva in scena un vino che è fatto per la condivisione e la convivialità così come un grande classico rivisitato. Non del tutto moderno ma neanche così storico come altre realtà. Quindi forse uno spettacolo di Valerio Binasco: giovane, dinamico ma fortemente legato a una solida e rigorosa tradizione teatrale come quando reinterpreta Lo Straniero di Camus che però in originale (the Outsider) ci piace di più! (altro…)