nuova zelanda

Mount Nelson Sauvignon Blanc 2014 MLA Nuova Zelanda

Un classico dei classici del nuovissimo mondo si presenta di una freschezza incredibile nonostante i due anni passati in bottiglia. Il tappo a vite, obbligatorio, mantiene vivacità e intensità floreale ma soprattutto di bosso, uvaspina e anice con ritorni balsamici consueti in queste regioni ma sempre sorprendenti se abituati agli analoghi francesi o italiani. (altro…)

Il Pino di Biserno IGT Toscana 2013 MLA

Un vino davvero in grande spolvero che mostra le potenzialità della tenuta di Biserno grazie ad un concerto di profumi esplosivi ed accattivanti. Grande naso fruttato, note di frutta a bacca rossa, caffè e cacao con tostature ben presenti ma armonizzate nel frutto. (altro…)

Tenuta di Biserno IGT 2011 MLA

Il grand vin della tenuta di Biserno comincia a fare sul serio con questa grandissima edizione 2011 con una prevalenza di Cabernet Franc e merlot più una piccola quantità di Cabernet Sauvignon e Petit Verdot a completare il blend. E’ comunque è il Franc ad emergere in maniera decisa come in un vero grande St. Emilion delle nostre parti. (altro…)

Sof Rosato Bibbona Campo di Sasso Sofia Antinori 2015

La grande novità della stagione in casa Ludovico Antinori è il primo rosato della tenuta Campo di Sasso che colpisce immediatamente per la bottiglia stile anfora ricercata satinata e accattivante. Dentro al bicchiere un rosato di chiara ispirazione provenzale, arioso e profumatissimo di melograno, ribes rosso e fragola con rimandi balsamici molto belli. (altro…)

Venerdi 8 Aprile Marchese Lodovico Antinori presenta da Burde la sua Nuova Zelanda e Bibbona

Dopo l’avventura di Ornellaia il Marchese Lodovico Antinori non ha smesso di cercare nuovi e stimolanti terroir per produrre vino e in questa serata vi presentiamo gli estremi della sua ricerca ovvero il nuovissimo mondo della Nuova Zelanda con Mount Nelson e Bibbona con Tenuta di Biserno e Campo di Sasso. Scopriremo insieme le sfumature di gusto e passione di questi vini con un menu primaverile a cura di Paolo Gori. (altro…)

Great Wine Capitals, ecco i progetti vincitori! L’enoturismo del vino mondiale ha le sue eccellenze

Quattro grandi giorni a Firenze con giornalisti e delegati da 9 paesi per un totale di 80 persone ad ammirare le meraviglie della Toscana enoturistica, questo quanto ha rappresentato l’ottavo “Annual Meeting” delle Great Wine Capitals culminate con una serata al Museo degli Argenti dove prima della cena di gala c’è anche stato spazio per una performance di Elisabetta Rogai a dipingere con il vino delle capitali mondiali. Serata nella quale sono stati eletti i progetti vincitori. Eccoli! (altro…)