pugnitello

I Supertuscans e la rinascita della tradizione nel Chianti Classico

Argomento spinoso e oltremodo foriero di polemiche quello dei Supertuscans che nascono proprio con San Felice nel 1968  e il prototipo del loro Vigorello che oggi è diventato un emblema della sperimentazione e della creatività applicata al grande terroir della Berardenga che ha dimostrato di saper produrre grandi sangiovese ma non solo. Ri-assaggiamo il Vigorello oggi e ripercorriamo la sua storia, istruttiva e illuminante per molti aspetti. (altro…)

Vino e creatività a Castelnuovo Berardenga con San Felice al God Save The Wine il 25 Settembre a Prato Opificio JM

L’azienda agricola San Felice rappresenta oggi non solo la grande tradizione del Chianti Classico di Castelnuovo Berardenga  e  Montalcino (portata avanti con convinzione e pulizia con le etichette storiche come Il Grigio e Poggio Rosso e i vini Campogiovanni, miglior vino italiano per Wine Spectator nel 2011) ma anche innovazione continua con le molte incarnazioni dello storico supertuscan Vigorello, i vini prodotti in Maremma (Perolla) ma soprattutto la realtà del vitigno Pugnitello, da sempre usato nel Chianti come spalla del sangiovese ma solo recentemente restituito alla luce  e ai bicchieri dopo decenni di oblio, diventato addirittura parte del blend del rinnovato Chianti Classico.   (altro…)

Auguri rinascimentali con Piandaccoli, come si lavora con i vitigni di un tempo

La riscoperta dei vitigni autoctoni della Toscana nei vini del Rinascimento di Piandaccoli a God Save The Wine all’Hotel Bernini di Firenze. Vini saporosi, particolari e originali grazie all’utilizzo coraggioso di vitigni riscoperti come Pugnitello e Malvasia Nera e un mano ferma in cantina che vede una scrupolosa ricerca dei legni migliori. Una giovane realtà da seguire con curiosità, l’esordio è davvero notevole se sapete andare oltre le etichette, molto più imponenti dei vini che invece risultano già piuttosto eleganti e azzeccati. (altro…)

Vino è Teatro: San Felice con il suo Grigio a Roma come Giulio Cesare di Shakespeare

Sul palco del Teatro Eliseo la tradizione Toscana alla ribalta con il Sangiovese e la ricerca sul Pugnitello, ma il vero protagonista è sempre il Grigio di San Felice che a Roma è quasi un Giulio Cesare nella sua terra con il suo carisma e il suo terroir più classico. (altro…)

Dalla Maremma ad Arezzo passando per il Pugnitello, ecco Roccapesta allo stand God save The Wine al Tu-Wi dal 20 al 22 Ottobre

Bella e romantica la storia di Alberto Tanzini che da Brescia con un lavoro a Milano decide di puntare sulla Maremma per dedicarsi con passione alla viticoltura. Siamo a Macereto, Scansano nel cuore della denominazione Morellino per vini che sanno sia di sole, frutta e boschi ma anche capaci di ricevere influenze particolari dal mare, tutte riscontrabili nei vini in assaggio al nostro stand al Tu-Wi di Arezzo proprio questo weekend! (altro…)

Chianti Classico anche sulla spiaggia con San Felice e un rosato di maremma

L’Estate ormai sfoggia sempre più i vini rossi sulle tavole ci sorprendiamo sempre meno di vedere vino rosso abbinato in maniera creativa sulla spiaggia. Di più quello di San Felice presenta anche la particolarità di portare con sè il Pugnitello e il suo carattere speziato. Spezie e grandi profumi anche nel rosato di Perolla con sangiovese , cabernet e ciliegiolo a dare un gusto particolar e accattivante, frivolo ma capace di sfidare gli anni, sempre difficile per un rosato. (altro…)

Il gusto del vino Toscano tra vino di tutti i giorni e nuove realtà come il Pugnitello San Felice | Video Lezione God Save The Wine 3 C

Spiegare ll gusto del Chianti Classico dei vini San Felice potrebbe sembrare strano visto che da anni ormai è considerato un riferimento per l’intera denominazione ed è conosciutissimo  ma forse non tutti sanno a God Save The Wine alla Fattoria di Maiano è stato presentanto il “nuovo” Chianti Classico realizzato usando una piccola percentuale di uve Pugnitello, antico vitigno riscoperto in azienda con tanto impegno e investimento che sta ripagando alla grande come abbiamo assaggiato insieme a Fiesole lo scorso God Save The Wine. (altro…)

Scoprite il gusto del Pugnitello nel “nuovo” Chianti Classico San Felice il 26 Giugno al God Save The Wine alla Fattoria di Maiano (Fiesole)

Non solo la grande tradizione del Chianti Classico di Castelnuovo Berardenga  e  Montalcino (portata avanti con convinzione e pulizia con le etichette storiche come Il Grigio e Poggio Rosso e i vini Campogiovanni, miglior vino italiano per Wine Spectator nel 2011) ma anche innovazione continua con le molte incarnazioni dello storico supertuscan Vigorello, i vini prodotti in Maremma (Perolla) ma soprattutto la realtà del vitigno Pugnitello, da sempre usato nel Chianti come spalla del sangiovese ma solo recentemente restituito alla luce  e ai bicchieri dopo decenni di oblio, diventato addirittura parte del blend del rinnovato Chianti Classico.

Tutto al solito in assaggio per voi  alla Fattoria di Maiano il prossimo 26 Giugno per God Save The Wine!

(altro…)

Ceppeto Chianti Classico Riserva 2006 Mannucci Droandi

Un piccolo saldo di Merlot lo rende leggermente internazionale e finisce in questa fase un pochino sopra al sangiovese che pure ne costituisce l’impalcatura. Ma viene fuori soprattutto in bocca con la solita grande accoppiata acidità/tannino e una lunghezza di finale , elegante e fruttato nella ciliegia. (altro…)