trento

Mercoledi 8 Febbraio, la Trentina incontra la Fiorentina

Esistono le whisky dinner e le cocktail dinner ma solo da Burde va in scena una cena speciale dove l’unico abbinamento previsto è la grappa! Ancora una volta ecco che la nostra cucina cittadina incontra i sapori e il ritmo trascinante della grappa trentina in una grappa-dinner che non mancherà di sorprendervi grazie al menu pensato da Paolo Gori in collaborazione con l’Istituto di Tutela Grappa del Trentino e Anag. Vi aspettiamo curiosi e intraprendenti come sempre!

(altro…)

Il futuro del vino italiano è scritto nel cibo, parola di Matteo Lunelli

La notizia di oggi è che allo Champagne And Sparkling Wine World Championship ( #CSWCC per gli amici ) Cantine Ferrari si sono aggiudicati un prestigiosissimo premio per il loro Brut NV, l’etichetta più diffusa e rappresentativa della spumantistica trentina. Ma non è che l’ultimo di una serie di premi e riconoscimenti inanellati negli ultimi mesi. Un lavoro che parte di lontano e che coinvolge una famiglia intera da tre generazioni e che da sempre si è legato strettamente alla promozione del nostro made in Italy gastronomico nel mondo. Per capire i legami e scrutare il futuro abbiamo intervistato lo scorso mese Matteo Lunelli su Business People ma per motivi di spazio tanti elementi sono rimasti fuori. Recuperiamo qui l’intervista integrale con tanti spunti interessanti per capire come potremmo muoverci nei prossimi anni come comparto enogastronomico. (altro…)

Eccellenti per passione: il metodo classico e le scelte moderne di Cantine Ferrari

Numero speciale estivo questo agosto per Business People perchè in redazione abbiamo scelto 20 aziende che ci raccontano cosa vuol dire made in Italy e come mai ha ancora successo nel mondo. Per il vino la scelta non poteva che ricadere su Ferrari e (non solo) i suoi spumanti. Una storia famigliare ed esemplare che attraversa un secolo di sfide raccolte e vinte fino a diventare una realtà imprescindibile non solo del vino italiano ma dell’Italia in genere. (altro…)

Bistecca e Trentodoc, un confronto ad alta quota…venerdì 13 settembre

La bollicina più fresca e spumeggiante d’Italia si confronta con la nostra bistecca alla fiorentina che in quanto a centimetri di altezza vanta pochi rivali… Un percorso di assaggio del Trentodoc dai blanc de blancs ai millesimati passando per tanti esempi di spumantizzazione di classe e finezza tipiche dei vignaioli trentini.  (altro…)

E se invece di far le classifiche dei vini facessimo quelle delle vigne? Quale sarebbero le eccellenti?

In realtà c’è già qualcuno che lo fa e già da dodici anni e anno dopo anno raccoglie sempre più adesioni ed interesse. Certo la vigna o vigneto è di Marzemino e questo limita molto il raggio d’azione ma ogni tanto mi immagino cosa succederebbe se il concorso si allargasse a tutta Italia… Piacerebbero di più i pettinati vigneti del Chianti Classico o quelli selvatici in mezzo ai boschi dell’Irpinia? I versanti neri dell’Etna o i pendii scoscesi del Moscato d’Asti? (altro…)

Giovedì 20 Settembre riparte God Save the Wine con il TrentoDOC a Firenze, tempo di brindare!

God Save the Wine inaugura il suo terzo anno di attività con una serata speciale a cena da Burde per brindare e degustare insieme a voi con le immaginifiche bollicine del Trento DOC, una serata in cui sarà presentato tutto il calendario del nostro autunno e soprattutto il nostro “manifesto”.
Come tutti i movimenti anche God Save The Wine è giunto nella fase in cui occorre sedersi un attimo (ecco perchè della cena) e chiarirsi sul perchè stiamo così bene insieme e come mai ogni mese ci troviamo in centinaia di persone a scoprire il vino a modo nostro. Così come fecero i Sex Pistols sul Tamigi, così il popolo di God Save The Wine in questi anni in riva all’Arno ha mostrato al mondo del vino che c’è una terza via da percorrere tra l’abbeveratoio di piazza di tanti eventi e i sofismi e i paroloni di tanti sacerdoti di Bacco. (altro…)

Altemasi Trento DOC e il taglio bordolese Cavit | tutti i profumi dei monti del Trentino

Inevitabile non rimanere colpiti dalla freschezza dei profumi dei Trento DOC di Altemasi e dalla grandissima pulizia della gamma delle bollicine di questa importantissima realtà a partire dal millesimato tutto chardonnay elevato in legno. Ma che non è solo bollicine ma anche grandi rossi nordici ed eleganti come dimostra i Quattro Vicariati, bordolese trentino di alto livello e prezzo interessante.

E un rosè 100% pinot nero inedito… (altro…)

REvì Trento Doc Dosaggio Zero

Realtà da scoprire è Revì ad Aldeno con produzione di poco superiore alle 12.000 bottiglie. Si distingue perchè veramente un’azienda “di montagna” con pochi compromessi: vini sempre asciutti e di carattere che mettono in risalto sapidità e freschezza come abbiamo sperimentato durante la serata dedicata al Trentino grappa ma non solo. (altro…)