wine

Melacce Vermentino Collemassari 2016

Il Vermentino ormai è una specialità classica della costa toscana e ha le sue zone e le sue caratteristiche. Più dolci e intensi a Bolgheri , più rotondi e corposi in Maremma meridionale e infine più fini sapidi e croccanti nel Montecucco dove trova terreni spesso simili a quelli sardi rocciosi della Gallura. Ecco perchè Collemassari insiste molto su questa varietà unendo a questo vino l’esperienza importante portata avanti anche a Bolgheri con il Grattamacco Bianco.

(altro…)

Grattamacco Bolgheri Superiore 2008 (da magnum)

Annata fine e quasi dimessa ma grande prova di carattere come spesso succede ai grandi vini in queste occasioni, la magnum di 2008 di Grattamacco aperta nella nostra serata si è subito distinta per una marea di rimandi balsamici e speziati diffusi nei bicchieri con un corredo di frutta di bosco fine, dolce ed elegante.

(altro…)

Tutte le foto della Vendemmia 2017 di God Save The Wine in via Tornabuoni!

Come sempre un piacere e un onore incrociare i calici con il nostro pubblico fedele caldo e competente  e ancora di più in un contesto eccezionale come Obica, davvero superlativi tutti i ragazzi per servire gli oltre 400 partecipanti. Trovate qui tutte le bellissime foto della nostra serata, la prima insieme per questo autunno!

(altro…)

Bolgheri e Cabernet Franc con Poggio al Tesoro, Costine di maiale e Zuppa di Pesce, grande serata venerdi 29 settembre da Burde!

Negli ultimi anni a Bolgheri con il Cabernet Franc si stanno scrivendo pagine molto interessanti per il vino…e un capitolo interessante lo sta scrivendo Poggio al Tesoro di Allegrini con il Dedicato a Walter. Ma la nostra serata con in tavola le Costine di Scrofa e la Pappa al Pomodoro con l’acciuga e altre chicche di Paolo Gori vedrà anche il nuovo Bolgheri DOC Il Seggio gli altri straordinari vini di questo terroir d’eccezione come il Pagus Selezione Vermentino e l’ormai conosciutissimo BOlgheri Superiore Sondraia. Vi aspettiamo per incontrare Bolgheri e le sue meraviglie!

(altro…)

Taittinger Cuvèe Prestige Champagne

Il biglietto da visita della maison è sempre una cuvèe affidabile e freschissima che sottolinea il grande legame della maison con lo chardonnay nonostante il blend sia costituito soprattuto da uve rosse. Ma il tocco dello chef de cave si sente e grazie anche ad un dosaggio equilibrato abbiamo una cuvèe che piacerà a tutti con le sue note floreali dolci di robinia, gelsomino, limone, pompelmo e zenzero.

(altro…)

Joseph Perrier Cuvèe Royale Champagne

Una solida maison di ispirazione familiare che non ha mai perso di vista l’artigianalità e l’eleganza delle sue cuvèe. Questa Cuvèe Royale ha tutto per piacere con una bella nota rossa e nera dovuta al bel pinot nero tra Hautvillers e Damery che si traduce in bocca polposa e succulenta in cui una dose di chardonnay dona freschezza e sensazioni agrumate e floreali piacevolissime.

(altro…)

Dom Perignon P2 1998 Champagne

Uno champagne in sublime definizione in uno stato di forma incredibile anche per chi è abituato ai superlativi. Dopo 16 anni sui lieviti e 3 ulteriori in bottiglia questo 1998 è un concentrato di stile energia ed eleganza Dom Perignon con erbe aromatiche e sensazioni marine che sconfinano nell’ostrica e nel balsamico.

(altro…)

Tutti al mare sabato 15 Luglio! God Save The Wine al Bagno Alcione al Forte dei Marmi per la festa sulla spiaggia del vino

God Save The Wine lancia la sua sfida all’estate: due appuntamenti smaglianti per scoprire i vini dell’estate in due set esclusivi, una vera fiesta mobile per tutti i wine lovers d’Italia e di Toscana.  Dopo il bel prologo di Genova lo scorso 23 giugno, l’astronave estiva GSTW è decollata e finirà per approdare sabato 15 luglio nello storico ma appena rinnovato Bagno Alcione a Forte dei Marmi, dove ogni cabina diventa una “cantina” e la spiaggia un inedito vigneto, una serata già sold out nella location più elegante e smart dell’estate 2017…per tornare poi, giovedì 20 luglio, sulla spettacolare terrazza del Grand Hotel Baglioni di Firenze con vista definitiva a 360° sulla Grande Bellezza, una magnifica occasione per raccontare i vini italiani e la loro storia d’amore con l’estate …

(altro…)

Tutto intorno alla bottiglia, l’innovazione tecnica del vino

Il vino è prodotto millenario ed è elemento fondante di religioni e di tante culture del mondo ma non si può dire che sia immutabile e sempre uguale a se’ stesso soprattutto dal punto di vista tecnico. Sia in vigna che in cantina assistiamo ad una piccola grande rivoluzione dove l’innovazione delle varie fasi produttive si fa inarrestabile (spesso con ritorni vertiginosi al passato, vedi le anfore) e continua anche nel packaging e nella distribuzione.

(altro…)