Vendemmia in musica, poteva mancare? Però un pensierino ce lo farei…11 settembre a San Miniato (PI)

Non vanno più di moda le vendemmie notturne, lo abbiamo appena appurato ma ecco che il felice e molto di moda connubbio vino musica (a proposito, mica mancherete a Degustibooks, vero?) ha partorito un’altra idea interessante e c he vale la pena provare, ovvero il jazz abbinato al momento della vendemmia. Ed è anche l’occasione per conoscere una delle realtà a mio parere più interessanti del panorama “bio” toscano ovvero Cosimo Maria Masini e i suoi vini da sangiovese, buonamico (raro autoctono complementare del sangiovese in zona)  sauvignon e trebbiano toscano, già incontrati a San Miniato tra i vini delle terre del tartufo.

Ecco motivazioni e  modalità di svolgimento:

La vendemmia “balla” al tramonto sulle note del jazz. All’azienda vinicola Cosimo Maria Masini, quest’anno, l’evento principale dell’anno è accompagnato da una serata che vuole essere un momento di festa.

Il prossimo 11 settembre, infatti, a Villa La Selva – rifacendosi alle tradizioni storiche della gioiosità che da sempre accompagna, in Toscana ma non solo, questo appuntamento re della viticoltura – l’azienda ha pensato di coniugare il vino, non a caso, con la musica free jazz.

Infatti, il collegamento tra note e vigna è ancora più profondo: la musica jazz è figlia degli inizi del XX secolo, proprio come le teorie steineriane sull’agricoltura biodinamica che sono alla base della filosofia produttiva della Cosimo Maria Masini.

Inoltre, il free jazz scaturendo dall’ispirazione del momento, ha lo stesso filo comune della vendemmia: anch’essa è frutto “dell’ispirazione” del territorio e di quel particolare anno e momento.

«La nostra idea – spiega Cosimo Masini, titolare dell’azienda –  era principalmente quella di collegare un momento decisivo per la vita di un’azienda vinicola, come la vendemmia, ad un percorso musicale legato alla storia della tenuta. In quest’ottica avere come protagonista della serata un genere musicale che nasce nel clima culturale che ha portato alla riflessione sulla biodinamica, ci è sembrato un perfetto connubio. Inoltre, la volontà di aprire la nostra azienda agli appassionati ed anche a coloro che nutrono interesse per una forma di agricoltura che si basa sul rispetto dell’ambiente e del territorio ci ha portato a pensare a questa giornata di festa».

Proprio per far comprendere al meglio il percorso che rende le uve vino con la vinificazione naturale, l’azienda sarà aperta – dalle ore 20.00 – con visite nella vigna, alla cantina ed ai tini all’aperto – nei quali si svolge la fermentazione delle uve – con la degustazione dei prodotti, prima del concerto.

Il momento musicale si aprirà alle ore 21e 30, l’appuntamento con “Improvvisazioni in musica dell’anno 2009“ del Coalition Trio formato da Corrado Rossetti (Chitarra), Ettore Fancelli (Percussioni) e Gianni Franco (Tromba).

Un’occasione che vuole essere anche un’opportunità di relax immersi tra buona musica, bei paesaggi ed un tocco di vinosità.
La visita e la degustazione aperitivo hanno un costo di euro 8 mentre il concerto è gratuito

Per Informazioni:

Tenuta Cosimo Maria Masini, Villa La Selva, Via Poggio A Pino, 16
56028 San Miniato (PI), Cell: 348 866 00 42
[email protected], www.cosimomariamasini.it