WineCamp: il futuro del vino sul web parte da Firenze sabato 2 Ottobre: chi non c’è, non ci sarà

WineTown si avvicina a grandi passi e il Comune di Firenze sta finendo di allestire il nostro particolarissimo palcoscenico dove prenderà vita il primo WineCamp italiano dedicato alla nuova comunicazione del vino: quindi spazio a etichette e design, il packaging e le campagne di comunicazione ai tempi dei blog e del social marketing.

Soprattutto un’occasione formidabile per mostrare alle 120 aziende protagoniste di WineTown e ai 12 consorzi e associazioni partecipanti cosa sappiamo fare noi geek e non solo…


Simonetta Doni

Andrea Gori

Il convegno  si trasformerà infatti in un workshop in cui, aziende e bloggers, entreranno in contatto per chiarirsi e scoprire che parte del futuro del vino passa dai nuovi elementi della comunicazione grafica e visuale, dal web, dai social networks e dai blog.

Per i blogger che presenteranno la propria esperienza nel pomeriggio durante il Camp abbiamo provveduto ad organizzare un pranzo e un aperitivo serale in due fascinosi locali della vita notturna fiorentina  (il Torre 69 e il famosissimo DolceVita in Piazza del Carmine) e farvi avere per tutta la durata di WineTown un accesso gratuito wi-fi e una wine card per i vostri assaggi in giro per la città.

Cartellone Wine Camp  Sabato 2 Ottobre

Tavola rotonda c/o MErcato centrale ore 10-13:00

Wine Camp: Vino, Bellezza, Nuova comunicazione, Mercato

Prof. Vincenzo Zampi
Ordinario di economia e Gestione delle Imprese all’Università di Firenze specialista in Evoluzioni e rivoluzioni nel mercato del vino

Prof. Antonio Catalani
SDA Professor presso lo Strategic and Entrepreneurial Management Departement e professore a Contratto presso la Università IULM e l’Università Bocconi, insegna inoltre alla Creative Academy del Gruppo Richemont.
Dott. Cesare Turini Fondatore e titolare della società di distribuzione Heres

Marco Massarotto – Hagakure

Luciano Pignataro – giornalista per Il Mattino di Napoli e autore del wineblog più seguito d’Italia, LucianoPignataro.it

Lorenzo Biscontin – direttore marketing Santa Margherita

Giampiero Nadali autore del blog Aristide e titolare di Fermenti Digitali, agenzia web specializzata in servizi per il mondo del vino

Simonetta Doni Studio D&A – Grafic Designer specialista in Immagine e Comunicazione del Vino

Massimo T. Mazza – Esperto di Strategie di Comunicazione

Ore 13:30-17:00 Programma in allestimento
Wine Camp con gli interventi dei wine blogger iscritti tra cui

  • Jury Borgianni (GrappoloRosso)  Comunicare il vino oggi e domani
  • Maria Grazia Melegari – Soavemente Wine Blog e redazione de Il SommelierVeneto  Soave ( Verona)
  • Silvia Maestrelli (DiVinando)
  • Elisabetta Tosi (Vino Pigro) – PalatePress, un caso di successo dell’editoria online
  • Pamela Guerra (PR&Press) – Dalle chiacchere alle PR attraverso il Social Network
  • Cristian Contini e Alberto Mori (Augmented Advertising) Augmented Reality e QRcode: l’etichette del vino interattive e multimediali

Dettaglio interventi:

14:00 Pamela Guerra “Dalle Chiacchere alle PR attraverso i social network”

14:30 Luigi Pittalis “Dinamiche aziendali ai tempi dei Social Network”

Le moderne dinamiche delle relazioni comportano per le imprese, non solo quelle del vino, un coinvolgimento importante nella creazione e gestione della comunicazione aziendale. Per chi produce e vende vino in particolare, soggetti caratterizzati spesso da dimensioni e strutture essenziali, la sfida richiede una valutazione attenta delle implicazioni di carattere organizzativo. Quali sono i messaggi che desidero veicolare? Dove si colloca (se esiste) la funzione del web marketing in azienda? Come posso assicurare il controllo delle informazioni ma, soprattutto, chi se ne deve occupare? In che modo è possibile coordinare le risorse interne all’azienda con i professionisti esterni?

15:00 Jury Borgianni “Comunicare il vino oggi e domani”

Il modo di comunicare vino cambia di giorno in giorno avvalendosi spesso di strumenti non convenzionali e tecnologie sempre più avanzate. Dalla carta stampata ad internet, dal pc al mobile, dal 2.0 alle applicazioni. Quale sarà il futuro del comunicare il vino? Scopriamolo discutendone insieme.

15:30 Cristian Fabrizio “Il Vino Parlante: dalla carta al web”

La diffusione degli smartphone e i nuovi piani tariffari consentono un accesso alle informazioni sempre più semplice e ubiquitario. Ecco come questa opportunità è stata raccolta da oltre 60 aziende vitivinicole che già da tempo comunicano direttamente ai consumatori finali attraverso l’etichetta multipagina di Vino Parlante.

16:00 Teseo Geri “Il social network nella strategia di Marchesi Frescobaldi”

16:30 Augmented Reality e QRcode: l’etichette del vino interattive e multimediali.
Nell’ultimo anno si è assistito alla diffusione dell’Augmented reality e dei QRcode nell’ambito della comunicazione e del marrkentig. Applicate alle etcihette del vino, queste nuove tecnologie, permettono un nuovo e più ricco modo di comunicare ed apprezzare il vino.

Per il pranzo i blogger impegnati come relatori avranno delle prelibatezze fiorentine offerte dal banco storico di Nerbone (lampredotto, trippa…)  e una wine card http://www.winetownfirenze.com/View.aspx?Title=carta per iniziare il loro tour di degustazioni per  la città.

Per la serata, dopo la chiusura dei lavori alle 17:30,  Lorenzo Segre organizzerà due wine drink gratuiti per i relatori del pomeriggio presso il Dolce Vita in piazza del Carmine e il Torre 69, Lungarno Cellini, 69/r.
In particolare presso il Torre69 il programma prevede l’inizio alle ore 19,00, e per accompagnare le degustazioni sono previsti taglieri di affettati e assaggi di pizze e focacce, che il nostro Chef preparerrà sotto gli occhi di tutti gli ospti e gli invitati, vini in assaggio di  Castiglion del Bosco (Montalcino) e Pietrafitta (San Gimignano).

Restiamo in attesa delle vostre comunicazioni, il il programma del WineCamp è  definito per il mattino ma mancano molti degli interventi di voi blogger del pomeriggio.

Aspettiamo allora le vostre idee e le vostre esperienze che come vi ricordo saranno distribuite alle 120 aziende e 12 consorzi presenti alla manifestazione!

20 thoughts on “WineCamp: il futuro del vino sul web parte da Firenze sabato 2 Ottobre: chi non c’è, non ci sarà

  1. In bocca al lupo e buon lavoro… magari un giorno 🙂

  2. ….DiVInando è in arrivo! Grazie per l’invito gentilissimo, a presto.

  3. Alberta says:

    salve,
    mi piacerebbe molto partecipare a questa giornata, tutti possono farlo? Lavoro come creativa freelance nel web e non da molti anni.
    Grazie Alberta

  4. Andrea Gori Andrea Gori says:

    ovviamente puoi partecipare come spettatrice ma ancora più interessante sia per te che per noi sarebbe partecipare al camp del pomeriggio del sabato dove potrai, se vuoi, presentare la tua attività e le tue idee sulla comunicazione del vino del futuro.
    A disposizione il palco, i 6 megaschermi e 6 minuti di tempo per le tue slides…fammi sapere!

  5. Salve
    ero interessato partecipare come giornalista, è possibile ottenere accredito. Grazie

    Giuliano

  6. Andrea Gori Andrea Gori says:

    certo giuliano! puoi richiedere accredito ai seguenti indirizzi mail [email protected]
    [email protected]
    la partecipazione alla tavola rotonda e ai lavori è comunque gratuita

  7. Andrea hai sbagliato link a Grappolo Rosso 🙂
    la giusta URL è http://grappolorosso.blogspot.com 🙂

  8. Andrea Gori Andrea Gori says:

    tranquillo che nel comunicato ufficiale è uscito giusto!

  9. Davide Cocco says:

    Bel programma Andrea, peccato non esserci. Anche se, forse, proprio il primo wine camp italiano non è.

    Ciao.davide

  10. Andrea Gori Andrea Gori says:

    qual’è stato il primo Davide?

  11. Davide Cocco says:

    Mi vengono in mente il Food camp di Riva di tre anni fa, l’Osservatorio wine di Verona di due anni fa, la Vinix unplugged unconference di quest’anno e dell’anno scorso, lo spazio a Perugia gestito da Jacopo al Festival internazionale del giornalismo di quest’anno, per esempio.
    Ciao.davide

  12. Andrea Gori Andrea Gori says:

    sì, questi li conoscevo ma nessuno che si chiamasse WineCamp!
    e forse stavolta l’eco e la visibilità potrebbero essere maggiori anche al di fuori dai nostri ambiti usuali, vediamo…

  13. Davide Cocco says:

    No, certo, mi riferivo al “format”, cioè ad un bar camp del vino, non al nome della manifestazione.
    E se riesci a portare un po’ fuori queste cose dai nostri ambiti usuali hai fatto tombola.
    Buon lavoro, Andrea 🙂
    Ciao.davide

  14. Andrea Gori Andrea Gori says:

    incrociamo le dita, allora!

  15. Ciao Andrea,
    mi riservi uno slot nel pomeriggio?
    Vorrei raccontare la nostra esperienza di Vino Parlante e dell’integrazione che abbiamo operato fra supporto cartaceo e digitale.
    Il titolo potrebbe essere “Vino Parlante: dalla carta al web”.
    Ti avevo mandato del materiale via mail a proposito…l’hai ricevuto?
    Fammi sapere, grazie!

  16. Andrea Gori Andrea Gori says:

    già inserito Christian! dimmi se l’orario è ok

  17. Valentine Scace says:

    Thx for information.

Comments are closed.