Giovedì 20 Settembre riparte God Save the Wine con il TrentoDOC a Firenze, tempo di brindare!

God Save the Wine inaugura il suo terzo anno di attività con una serata speciale a cena da Burde per brindare e degustare insieme a voi con le immaginifiche bollicine del Trento DOC, una serata in cui sarà presentato tutto il calendario del nostro autunno e soprattutto il nostro “manifesto”.
Come tutti i movimenti anche God Save The Wine è giunto nella fase in cui occorre sedersi un attimo (ecco perchè della cena) e chiarirsi sul perchè stiamo così bene insieme e come mai ogni mese ci troviamo in centinaia di persone a scoprire il vino a modo nostro. Così come fecero i Sex Pistols sul Tamigi, così il popolo di God Save The Wine in questi anni in riva all’Arno ha mostrato al mondo del vino che c’è una terza via da percorrere tra l’abbeveratoio di piazza di tanti eventi e i sofismi e i paroloni di tanti sacerdoti di Bacco. Forse non ve ne siete resi conto ma in questi mesi ci avete aiutato a scrivere un piccolo grande manifesto del bere di qualità dei tempi di oggi: ve lo presenteremo a tavola appunto da Burde con un menù a cura di Paolo Gori dove scopriremo le magie del Trento DOC metodo classico accanto a prelibatezze toscane di stagione.

Menu (da completare):

  • Crostini di fegatini e salumi
  • Stracci Pasta Fabbri al sugo svelto di Nonna Irene
  • Minestra toscana di stagione
  • Ocio ai Fichi di Carmignano
  • Schiacciata con l’uva

Nel corso della serata saranno distribuite ai partecipanti  le tracolle con i 4 punti del Manifesto God Save The Wine. Prezzo cena seduti con tutti i vini 35 euro, massimo numero di partecipanti 100 persone.

God Save The Wine porta le Bollicine di Montagna a Firenze

La viticoltura di montagna ha sempre avuto un sapore e suggestioni speciali evocando freschezza, profumi intensi e puliti e natura incontaminata, se poi a questo uniamo il fatto che ci troviamo in mezzo alle Dolomiti è facile capire come nel caso del TrentoDOC siamo di fronte ad un esempio impressionante di legame tra territorio, vino e cultura che li fa nascere. Un connubbio speciale comune a tante altre grandi zone vinicole italiane che le rende uniche al mondo e che impone agli appassionati di vino di conoscerle in tutte le loro sfumature.
Un territorio come il Trentino riesce a trasmettere naturalmente ai vini qualità e freschezza unici, esprimento nei bicchieri il rapporto virtuoso tra montagna e coltivazione della vite. Trentino significa una regione completamente montuosa (l’80% della superficie si trova sopra i 600 mt) mitigata però dai venti provenienti dal Lago di Garda.


Con oltre 10 mila ettari di vigneto (il 90% dei quali DOC) e oltre 1 milione e 200 mila quintali di uva, il Trentino è l’area di viticoltura di montagna d’Europa con una forte tradizione sulle uve bianche (Nosiola, Chardonnay, Müller Thurgau, Traminer) rispetto alle rosse (che però comprendono l’eccellenza del Teroldego Rotaliano e del Marzemino tanto caro a Mozart).
Una stella brillante del firmamento trentino è appunto TrentoDOC, quasi unico metodo classico di montagna d’Europa nato nel 1902 quando Giulio Ferrari introdusse il metodo classico (lo stesso dello Champagne che aveva a lungo visitato) in Italia sulle sponde del lago di Caldonazzo (spostandosi poi a Trento) con le uve Chardonnay e Pinot nero avendo intuito che in Trentino si potevano trovare le stesse condizioni pedo-climatiche presenti nella zona di Epernay e Reims in Champagne. Nel dopoguerra il metodo classico diventa uno dei fattori di rinascita agricola,ma non solo, della regione portando fortuna e successo nella zona fino ad arrivare oggi a 38 produttori e oltre 8 milioni di bottiglie l’anno, il 40% della produzione nazionale di metodo classico.
Il marchio TrentoDOC nasce solo nel 2007 ma comincia subito a porsi come importante ambasciatore nel mondo dell’eccellenza italiana nelle bollicine con esportazioni solide in Germania, Francia, Belgio e Olanda e Usa, Giappone, Russia e Svizzera.  Nonostante la presenza di grandi aziende conosciute ovunque che sicuramente avrete assaggiato almeno una votla come Ferrari, Cavit-Altemasi, Cesarini Sforza, Rotari,  il TrentoDOC è soprattutto piccole aziende familiari con una superficie media di 1,20 ettari.
A God Save The Wine accogliamo volentieri TrentoDOC perchè rappresenta oggi un’idea di leggerezza e freschezza fondamentali nel bicchiere ma anche a tavola dove tutti cerchiamo sempre più sapori semplici ma intensi.
Le sfumature dei Metodo Classico trentini coprono infatti ogni abbinamento culinario a partire dalle versione pas dosè molto secche adatte ad aperitivi fino alle Riserve con molti anni di permanenza sui lieviti che acquistano struttura, profondità e persistenza di gusto tali da essere adatti al consumo con carni anche pregiate e succulente come quelle di cacciagione sia da piuma che da pelo.
In questo sposarsi alla tavola, toscana per questa serata con gli Spaghetti al sugo svelto (con i fegatini di pollo) l’Ocio con i fichi di Carmignano, possiamo assaggiare nei bicchieri una storia fatta di cultura dell’alpeggio, agricoltura, vita dei boschi, in un contesto prevalentemente rurale, che in genere vedono come abbinamenti locali (da provare a casa quanto prima, speriamo) la polenta e la carne salada coi fagioli, i formaggi di malga, il salmerino alpino alla brace,  i canederli, lo smacàfam, i salumi come la lucanica, la ciuìga o la mortandela e per i dolci l’immancabile strudel di mele trentine o lo zelten di orgine austrungarica.  Ma per assaggiare questi, vi invitiamo a visitare direttamente il Trentino magari usando proprio gli amici del TrentoDOC come base di partenza!

Istituto TRENTO DOC
Sede Legale: Palazzo Roccabruna, Via SS. Trinità, 24 – 38122 Trento
Sede Amministrativa: Palazzo Trautmannsdorf, Via del Suffragio, 3 – 38122 Trento
[email protected] – www.trentodoc.com – tel. 349.59.07.798 o 331.56.88.646

Aziende TrentoDOC

38 AZIENDE TRENTODOC

1. ABATE NERO www.abatenero.it
2. ACCADEMIA DEL VINO CADELAGHET Az. Vin www.accademiadelvino.it
3. AGRARIA RIVA DEL GARDA www.agririva.it
4. ALTEMASI DI CAVIT www.cavit.it
5. BALTER Az. Agr. www.balter.it
6. BELLAVEDER Az. Agr.www.bellaveder.it
7. CANTINA ALDENO SOCIETA’ COOPERATIVA www.cantina-aldeno.it
8. CANTINA D’ISERA www.cantinaisera.it
9. CANTINE MONFORT Srl www.cantinemonfort.it
10. CANTINA MORI COLLI ZUGNA www.cantinamoricollizugna.it
11. CANTINA ROTALIANA DI MEZZOLOMBARDO www.cantinarotaliana.it
12. CANTINA TOBLINO www.toblino.it
13. CESARINI SFORZA SPUMANTI www.cesarinisforza.com
14. CESCONI Az. Agr. www.cesconi.it
15. CONCILIO S.p.a. www.concilio.it
16. CONTI BOSSI FEDRIGOTTI Az. Agr. www.masi.it
17. CONTI WALLENBURG Srl www.masowallenburg.it
18. ENDRIZZI Az. Vin. www.endrizzi.it
19. FERRARI F.LLI LUNELLI www.cantineferrari.it
20. GAIERHOF www.gaierhof.com
21. GIORI DISTILLATI TRENTINI www.gioridistillati.it
22. ISTITUTO AGRARIO DI S. MICHELE a/A -FONDAZIONE EDMUND MACH
www.iasma.it
23. LETRARI Az. Agr. www.letrari.it
24. MADONNA DELLE VITTORIE www.madonnadellevittorie.it
25. MASO MARTIS www.masomartis.it
26. METIUS www.methius.it
27. MOSER FRANCESCO www.cantinemoser.com
28. OPERA VITIVINICOLA IN VALDICEMBRA www.operavaldicembra.it
29. PEDROTTI SPUMANTI www.pedrottispumanti.it
30. PISONI F.lli Dist. www.pisoni.it
31. REVI’ Az. Agr. www.revispumanti.com
32. ROTARI www.rotari.it
33. SAN MICHAEL www.spumante-sanmichael.it
34. SIMONCELLI ARMANDO Az. Agr.www.simoncelli.it
35. VITICOLTORI IN AVIOwww.cantinaavio.it
36. VIVALLIS www.vivallis.it
37. ZANOTELLI ELIO Az. Agr. www.zanotelliwines.com
38. ZENI ROBERTO Az. Agr. www.zeni.tn.it

Altri eventi Trento DOC a Firenze

Trentodoc è sponsor del Premio al miglior Chef Emergente d’Italia organizzato ogni anno da Luigi Cremona e Lorenza Vitali, una gara lunga un anno che si avvia alla conclusione con le due rimanenti sfide del 2012:
– Finale Emergente Centro Parco delle Cascine Firenze 21-23 settembre ore 12:00-18:00
– Finale Nazionale: Officine Farneto Roma lunedì 22 ottobre in occasione di Mete Montagna a Roma
Nella settimana che precede la sfida che eleggerà lo Chef Emergente del Centro TrentoDOC sarà ospite a God Save The Wine giovedì 20 settembre e in due serate speciali il 18 e il 19 settembre sempre a Firenze presso altri locali in città per presentare a rotazione le cantine che ne fanno parte.
I locali coinvolti saranno Ora d’Aria, Salviatino, Borgo San Jacopo, Il Magazzino Osteria Tripperia, La Volpe e l’Uva, Santo Bevitore, il Santino, ‘Ino, Solotoscano oltre al’inaugurazione da Barthel.

One thought on “Giovedì 20 Settembre riparte God Save the Wine con il TrentoDOC a Firenze, tempo di brindare!

  1. Complimenti per l’iniziativa. Invito lei Dott. Andrea Gori e tutti i lettori di questo blog a partecipare all’EVENTO “Mamertino Vineyard Tour 2012” per conoscere la qualità raggiunta da uno tra i tre vini più antichi del mondo che viene prodotto ancor oggi in modo biologico certificato dall’Azienda Agricola Vasari.
    DI SEGUITO I DETTAGLI DELL’EVENTO ed il link al servizio RAI TG2 EAT PARADE su questo vino di nicchia di alta qualità.
    Dal 10 al 30 Settembre a Santa Lucia del Mela (ME) sulle colline sovrastanti la valle del Mela è in programma un grande evento dedicato al Vino ed al suo Territorio, il “Mamertino Vineyard Tour 2012”. L’Azienda Agricola Vasari vi aspetta per assistere e partecipare alla vendemmia delle uve da cui viene prodotto lo storico vino Mamertino, uno dei tre vini più antichi al mondo, il preferito dall’Imperatore Giulio Cesare, prodotto oggi in modo biologico certificato. Tra gli altri eventi in programma: degustazione verticale di varie annate di Mamertino DOC biologico Vasari; preparazione di piatti della cucina tradizionale del territorio; corsi di CUCINA FUTURISTA con abbinamento del vino Mamertino ; escursioni a Santa Lucia del Mela, Milazzo ed alle Isole Eolie per scoprire le bellezze storico-architettoniche e naturalistiche e…. tanto altro.
    Per info e prenotazioni contattarci ai numeri tel. 090 9359956 oppure al 339 7769333 oppure inviateci una mail a: [email protected]
    Tutto il programma su http://www.biovinivasari.it
    Arrivederci a Santa Lucia de Mela!
    Fate girare la notizia. Grazie. Ruggero Vasari
    Il link del servizio RAI del TG2 EAT PARADE a cura del Giornalista Umberto Gambino (secondo servizio dopo i formaggi del trentino) andato in onda il 17 agosto 2012 rivedi su:

    http://www.tg2.rai.it/dl/tg2/RUBRICHE/PublishingBlock-b23b19f4-eeb1-4f4f-a2ff-745741488706.html

    Vi Aspettiamo!!!!

Comments are closed.