Rosso d’Autunno Firenze Spettacolo 21 settembre: Lanciola

Non molto lontanto da Firenze, all’Impruneta, ecco Elisa Dabizzi e un’azienda capace di presentare Chianti Classico sempre riconoscibili ed eleganti ed al contempo spaziare da vini di pronta beva quotidiani di livello (il loro Chianti Colli Fiorentini ha fatto da esempio a molti) a vini molto personali e caratteriali che valgono sempre la bevuta come il Terricci (Sangiovese e altre varietà) e il RiccioNero, uno dei primi Pinot Nero toscani a convincere, tutti in assaggio martedì 21 Settembre nella spettacolare serra del Giardino dell’Orticoltura di Firenze, in mezzo alla farfalle…
Vino e Birra: come mai il sorpasso storico?
Per quanto concerne il presunto sorpasso della birra sul consumo del vino non credo che  vi sia una responsabilità oggettiva da parte di noi produttori di vino divulgatori ed addetti ai lavori.
Penso semplicemente che ci sia stato un percorso coerente di differenziazione marketing e di incremento qualitativo del prodotto birra da parte dei birrifici soprattutto artigianali italiani.
Ripensandoci, un percorso simile a quello che noi vignaioli abbiamo fatto venti anni or sono. Quindi bravi!

Rosso d’Autunno, quali vini?
Partendo dal presupposto che il nostro autunno è spesso ancora caldo, è abbastanza logico che il consumatore continui a preferire  i bianchi. Noi in quanto produttori prevalentemente di vino rosso dobbiamo puntare su rossi di pronta beva, magari con qualche punto di colore in meno ma con profumi ancora vinosi e intensi.

La tendenza verso i vitigni italiani…
Siamo dell’idea che se dovessimo espiantare e ripiantare vigne ogniqualvolta la moda gira produrremmo una bottiglia ogni dieci anni!
Coerenza, rigore e qualità. Ovviamente più sangiovese che merlot….ma siamo sicuri di non poter definire qulacuno di questi vitigni “stranieri” se non autoctoni almeno “storici”?
Si rischia di rinnegare vitigni come cabernet franc o syrah che sono in Italia da almeno 100 anni. Non per fare polemica ma se cominciamo a ragionare così finiamo col discutere su chi  abbia portato la vite a Bordeaux, e ancor prima chi è stato a portarla a noi?
I talebani del vino non servono a nessuno!!!

Vini in Degustazione

  • Chianti Colli Fiorentini DOCG 2008
  • I Terricci IGT Toscana 2006
  • Riccionero Pinot Nero IGT 2006
  • Chianti Classico Massi di Greve Riserva DOCG 2006

Azienda Agricola Lanciola
Elisa Dabizzi
http://www.lanciola.it/
Impruneta (Fi)
Via Imprunetana per pozzolatico 210
Email:[email protected]
Tel +39.055.208324
Fax +39.055.208063