ostriche

E stasera Champagne Encry per God SAve The Wine all’Hotel Bernini, vi aspettiamo!

Un marchio che da outsider si sta trasformando in una splendida certezza dopo un paio di millesimati azzeccatissimi come 2005 e 2006 e soprattutto una prova maiuscola sul vino più famoso , ovvero lo Zero Dosage che restituisce lo Chardonnay du Mesnil alla sua dimensione più autentica come scoprirete stasera nella magica sala del Parlamento dell’Hotel Bernini… (altro…)

Panzanello di Natale per God Save The Wine il 10 Dicembre all’HOtel Bernini a Firenze

Conoscete le sottozone del Chianti Classico? Ce ne è solo una che mette d’accordo su un argomento tutte le aziende che vi operano e questa è il biodistretto di Panzano, un caso quasi unico al mondo di qualità biologica senza compromessi. Proprio qui troviamo, e troveremo anche mercoledi 10 durante God Save The Wine di Natale l’azienda Panzanello, guidata da Andrea Sommaruga e sua moglie Silvia. (altro…)

Fongaro vi porta il Durello come bollicina di Natale mercoledi 10 dicembre al God SAve the Wine all’Hotel Bernini a Firenze

Azienda giovane ma dinamica nei Monti Lessini, una DOC dagli spumanti metodo classico sempre più raffinati e diffusi nel nostro paese. Fongaro nasce nel 1975 dall’impegno e dalla passione del suo fondatore, Guerrino Fongaro e fin da subito la scelta è stata quella di privilegiare la coltivazione del vitigno autoctono Durella, tipico della zona dei Monti Lessini, sulle colline fra la provincia di Verona e quella di Vicenza, caratterizzato dall’elevata acidità naturale che si addice perfettamente alla lavorazione a Metodo Tradizionale Classico. La maggior parte dei vigneti sorge su terreni vulcanici che conferiscono all’uva Durella spiccate proprietà minerali valorizzate poi dal lungo processo di rifermentazione in bottiglia. Oggi è al comando la terza generazione e proprio con Matteo Fongaro parliamo del Natale prossimo venturo:

  1. Tre parole per dirlo, perché regalare un tuo vino è una buona idea per Natale

Lo Spumante Fongaro è un omaggio natalizio che racconta la storia di un territorio, di un vitigno e di una famiglia. Fongaro è sinonimo di autenticità e di passione per la spumantizzazione Metodo Classico, passione che questa famiglia coltiva da 40 anni. Inoltre, è sinonimo di unicità in quanto i nostri Spumanti sono prodotti quasi esclusivamente con il vitigno autoctono veronese-vicentino della “Durella” e sono quindi espressione della valorizzazione del nostro territorio. In tre parole: 100 X 100 UNICO, 100 X 100 FONGARO!

  1. La  ricetta e il piatto che non devono mancare per le feste, e il giusto abbinamento: raccontaci un vino e una ricetta per il pranzo di Natale e uno per Capodanno, non necessariamente una bollicina!

Da sempre lo Spumante accompagna le Festività Natalizie, Fongaro si propone come una Bollicina Metodo Classico per tutto l’anno, per le sue caratteristiche uniche e per la sua inconfondibile tipicità.  I nostri Spumanti, per la loro mineralità, sapidità e freschezza, sono indicati per molteplici abbinamenti. Proponiamo per il concludere in dolcezza il pranzo di Natale di provare ad abbinare il nostro Fongaro Riserva Brut a dei bignè con crema chantilly e scaglie di cioccolato fondente.

Per il cenone di Capodanno suggeriamo di degustare il nostro Fongaro Brut  accompagnandolo con del salmone affumicato e della mozzarella di bufala.

 

Vini in degustazione:

  • Fongaro Brut SpumanteLessini Durello Doc
  • Fongaro Brut Riserva SpumanteLessini Durello Doc

 

Fongaro Società Agricola S.S.

Via Motto Piane, 12 – 37030 – Roncà – Verona

Italia Tel +39.045.7460240 – Fax +39.045.6549151

[email protected]

 

Da Castellina la ricetta di NAtale di Rocca delle Macìe al God SAve The Wine all’Hotel Bernini il 10 Dicembre

E’ stato un anno di soddisfazioni per il Chianti Classico e le sua nuova tipologia Gran Selezione acclamata da tutta la critica mondiale e speriamo anche da voi perchè la troverete nella nostra serata natalizia del 10 Dicembre a cominciare  proprio dalla storica etichetta Riserva di Fizzano di Rocca delle MAcìe, un’azienda che negli ultimi anni ha saputo cambiato davvero pelle e immagine. (altro…)

Tenuta Le Velette e il Natale ad Orvieto al God Save The Wine il 10 Dicembre all’Hotel Bernini

Tra i vini più famosi della nostra storia merita un posto di riguardo l’Orvieto, un territorio dai tempi degli Etruschi passando per i Romani sempre destinato ai grandi bianchi per il suo unico sottosuolo di tufo. Situata ad est della rupe di Orvieto, la collina su cui sorge oggi la Tenuta Le Velette è stata da sempre punto di grande interesse agricolo e strategico nel corso dei suoi tre millenni di storia. (altro…)

Natale a Radda con Castello d’Albola all’Hotel Bernini per God save The Wine mercoledi 10 dicembre

Se avete sempre desiderato passare il Natale in un castello, immaginatevi che bellezza potrebbe essere passare le feste in un bellissimo borgo medievale proprio in cima ad alcune delle più belle colline del mondo. Questa è la culla dei vini di Castello d’Albola, tenuta gioiello della famiglia Zonin condotta dal piemontese Alessandro Gallo che ha trasmesso alle vigne il suo carattere rigoroso, introverso ma solido, fondendosi in maniera incredibile con la passione e la vitalità del sangiovese toscano. (altro…)

Lambrusco e Spergola per questo NAtale con Casali Viticultori a God Save The Wine 10 dicembre Hotel Bernini

Presentarvi per la prima volta in Toscana Casali Viticultori significa raccontarvi una storia lunga oltre un secolo che dal 1900 quando il nonno Giuseppe Casali decide di trasformare la sua produzione di vino per la famiglia in una vera e propria attività, incentrata sulla valorizzazione dei vitigni e della cantina e sull’introduzione delle prime tecnologie a sostegno della natura. (altro…)

Un Prosecco per le feste, Bisol e il territorio “diffuso” nelle etichette

Prosecco di Bisol per festeggiare il 2012 che si chiude con il lancio di Venissa (il vino di Venezia) e allo stesso tempo lanciare il nuovo anno a God Save The Wine all’Hotel Bernini di Firenze.  E anche una piccola idea ricerca sui territori e colline del Prosecco che cominciano a strutturarsi come dei veri e propri cru… (altro…)

Esiste un gusto bio a Panzano in Chianti? Un Chianti Classico per le feste da Candialle

Da Panzano il Chianti classico biologico di Candialle arriva a God Save The Wine per gli auguri di buone feste all’Hotel Bernini di Firenze. L’occasione per capire se la Conca d’Oro ha davvero un gusto speciale all’interno del Chianti Classico. (altro…)